×

Ucraina, Putin in conferenza stampa: “Kiev rinunci spontaneamente all’adesione alla Nato”

Nel corso della conferenza stampa il presidente russo Putin ha fatto delle richieste precise al Governo di Kiev. Ecco quali.

Kiev

Demilitarizzazione del Paese, rinuncia all’adesione della Nato, annessione della Crimea alla Russia, queste sono alcune delle richieste che il presidente russo Vladimir Putin ha fatto allì’Ucraina nel corso della Conferenza Stampa. Sulle Regioni di Donetsk e Luhansk Putin ha dichiarato: “Riconosciamo la loro costituzione.

E nelle costituzioni, i confini sono definiti entro i confini delle regioni di Donetsk e Luhansk, al momento in cui erano parte dell’Ucraina”.

Ucraina, le richieste di Putin conferenza stampa: “Armi nucleari minaccia per la Russia”

Uno dei punti più caldi toccati dal presidente russo è stata la possibilità dell’Ucraina di dotarsi di armi nucleari che è stata considerata una minaccia: “E anche se l’Ucraina si doterà di armi nucleari tattiche, sarà una minaccia strategica per la Russia.

Ed è quello che consideriamo ora. Una volta che hai una capacità di lancio di cento chilometri, poi ce l’hai di duecento, poi di trecento. Mosca sarebbe a portata di un missile nucleare. È per questo che consideriamo la questione tanto seriamente”.

“L’Ucraina rinunci all’ambizione di aderire alla Nato”

Putin ha poi puntato i fari sulla volontà da parte del Governo di Kiev di aderire alla Nato, una possibilità tuttavia che lo stesso Patto Atlantico ha negato: “La soluzione migliore sarebbe che l’Ucraina rinunciasse spontaneamente all’ambizione di aderire alla Nato”.

Sugli accordi di Minsk sul Donbass ha infine sentenziato che non “esistono più”.

Contents.media
Ultima ora