×

Ucraina, ucciso Rafael Agayev, uno dei fondatori della catena Veterano Pizza

Rafael Agayev è morto mentre difendeva la città di Mariupol. Dopo aver combattuto nel Donbass, aveva fondato la Veterano Pizza, catena popolare in Ucraina.

Rafael Agayev

La Veterano Pizza, una famosa catena di pizzerie dell’Ucraina, ha annunciato sulla pagina Facebook che uno dei suoi cofondatori è stato ucciso mentre difendeva la città di Mariupol dai russi.

Rafael Agayev, cofondatore della Veterano Pizza, è stato ucciso durante la guerra in Ucraina

“Qualche giorno fa abbiamo ricevuto una terribile notizia. Durante la missione militare in difesa della città di Mariupol, gli occupanti russi hanno ucciso il nostro amico, parte della nostra numerosa famiglia Veterano, Rafael Agayev“, si legge sul social network.

“Ha difeso il nostro Paese dal 2014”

“Raf, come tutti lo chiamavano, ha difeso il nostro Paese dal 2014. Al rientro (dalla guerra in Donbass, ndr) ha cofondato il primo Veterano Pizza nel 2016.

È grazie a Raf che ognuno di voi ha una pizza preferita, per tutti i gusti”, continua il post della catena di pizzerie.

L’interno del locale di Kiev, che si trova nei pressi di piazza dell’Indipendenza ed è chiuso dal 24 febbraio 2022, è stato progettato per rispecchiare pienamente il nome scelto per la catena: alle pareti sono infatti appese alcune foto dei veterani ucraini che hanno combattuto nel Donbass, così come delle riproduzioni di armi, mentre i tavolini sono decorati con bossoli di kalashnikov sotto vetro.

“Un giorno ci incontreremo tutti per la pizza più deliziosa

“Tanti anni fa, Raf insegnò a Leonid, diventato il nostro pizzaiolo, a cucinare la pizza. E insegnò ai nostri camerieri le doti del servizio. C’è sempre stato, era un amico, un marito, un padre. E soprattutto è stato ed è un Eroe“, racconta il profilo Facebook di Veterano Pizza.

“Ricordiamo tutti quelli che rischiano la vita per il bene dell’Ucraina libera, siamo grati a tutti quelli che quotidianamente ci avvicinano alla vittoria! Solo insieme supereremo questo schifo russo e lo cacceremo dalla nostra terra.

Ci vediamo, Raf, un giorno ci incontreremo tutti per la pizza più deliziosa“, si legge a conclusione del post, accompagnato da una foto di Rafael Agayev.

Leggi anche: Guerra in Ucraina, aeroporto di Dnipro bombardato dai russi: “Completamente distrutto”

Leggi anche: Ucraina, Zelensky: “La Russia mira anche all’Europa. La catastrofe colpirà tutti”

Contents.media
Ultima ora