×

Ue: denuncia Cina al Wto per discriminazioni contro Lituania

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 27 gen. -(Adnkronos) – L'Unione Europea ha presentato oggi una denuncia presso l'Organizzazione mondiale del commercio (Wto) contro la Repubblica popolare cinese per le sue "pratiche commerciali discriminatorie" nei confronti della Lituania, che stanno colpendo anche altre esportazioni europee. Vilnius è finita nel mirino di Pechino per l'avvicinamento diplomatico ed economico a Taiwan, che la Cina considera come proprio territorio.

"I tentativi di risolvere questo problema bilateralmente sono falliti" di qui la decisione di intervenire contro attività che – spiega la Commissione in una nota – "sembrano essere discriminatorie e illegali secondo le regole del Wto".

Nelle ultime settimane, la Commissione europea ha accumulato prove dei vari tipi di restrizioni cinesi. Questi includono il rifiuto di sdoganare le merci lituane, il rifiuto delle domande di importazione dalla Lituania e le pressioni sulle società dell'UE che operano da altri Stati membri dell'UE affinché rimuovano prodotti lituani dalle loro catene di approvvigionamento quando esportano in Cina.

Come sottolinea il vicepresidente esecutivo e commissario per il Commercio, Valdis Dombrovskis, la presentazione di una denuncia al Wto "non è un passo che prendiamo alla leggera. Tuttavia, dopo ripetuti tentativi falliti di risolvere la questione a livello bilaterale, non vediamo altra via da seguire. L'UE è determinata ad agire all'unisono e ad agire rapidamente contro le misure che violano le norme del Wto e che minacciano l'integrità del nostro mercato unico.

Parallelamente, stiamo portando avanti i nostri sforzi diplomatici per ridurre la situazione".

Contents.media
Ultima ora