> > Usa, spunta il cartello "Zelensky Way" davanti all'ambasciata russa

Usa, spunta il cartello "Zelensky Way" davanti all'ambasciata russa

zelensky way

Davanti all'ambasciata russa di Washington è stato posto, in segno di protesta per la guerra in Ucraina, un cartello di supporto al presidente Zelensky

Davanti all’ambasciata russa di Washington è stato posto, in segno di protesta per la guerra in Ucraina, un cartello di supporto al presidente Zelensky.

Guerra in Ucraina, il cartello posizionato davanti all’ambasciata russa

Mentre la guerra in Ucraina non accenna a terminare e l’aggressione russa prosegue con diversi bombardamenti in particolare sulla zona Ovest del Paese, il mondo occidentale prende le distanze dal Cremlino. Quasi tutti i Paesi occidentali stanno colpendo la Russia con delle sanzioni economiche a cui si aggiungono diverse proteste come le marce per la pace. Nella capitale degli Stati Uniti, è stata implementata anche una nuova forma di protesta: è stato, infatti, posizionato un cartello stradale con la scritta “Zelensky Way“, davanti all’ambasciata russa.

Il palo che sorregge il cartello è dipinto di giallo e di blu, i colori della bandiera dell’Ucraina. I russi non possono rimuoverlo perché il cartello è posizionato sul marciapiede in territorio americano.

La protesta del violoncellista Yo-Yo Ma

In quello stesso luogo, pochi giorni fa, aveva improvvisato una protesta anche Yo-Yo Ma, violoncellista americano di origini cinesi, che aveva suonato da solo davanti all’ambasciata. Non sono rimasti con le mani in mano nemmeno gli abitanti del quartiere in cui è situata l’ambasciata russa.

Alcuni abitanti della zona, infatti, hanno acceso alle loro finestre luci gialle e blu o esposto palloncini degli stessi colori.