×

Vanità di Giulio Cesare

Condividi su Facebook

Manie estetiche del grande condottiero

Stando a quanto scritto da Svetonio, lo storico più pettegolo di Roma cui dobbiamo molte informazioni sui vizi privati di tanti uomini illustri, Caio Giulio Cesare era molto attento all’aspetto esteriore, che curava in modo puntuale e quasi maniacale.

Questo è quanto afferma Svetonio:

“Non solo si tagliava i capelli e si radeva con diligenza, ma addirittura si depilava, cosa che alcuni gli rimproveravano. Sopportava malissimo il difetto della calvizie, per la quale spesso fu offeso e deriso, e per questo si era abituato a tirare giù dalla cima del capo i pochi capelli”…

che detto in termini spiccioli, vuol dire che Cesare si faceva quello che noi chiamiamo “riporto”.

L’abbigliamento era l’altra fissazione estetica del grande condottiero: sempre curato nei minimi particolari, Cesare non dimenticava mai di indossare la corona d’alloro prima di uscire di casa…piccola astuzia che, tra l’altro, lo aiutava a mascherare la carenza di capelli.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.