×

IL CORONAVIRUS NEL MONDO DAL 17 AL 23 OTTOBRE

Roma, 23 ott. (askanews) – Le immagini da tutto il pianeta sull’emergenza Covid-19 nel mondo.

IRLANDA

L’Irlanda è tornata in lockdown il 22 ottobre a causa dell’aumento dei contagi di coronavirus, primo paese in Europa a rimettere la popolazione in quarantena per le prossime sei settimane, ma le scuole restano aperte. Sono severe misure restrittive adottate nella speranza di poter successivamente “festeggiare il Natale correttamente”, ha dichiarato il primo ministro Micheal Martin.

BELGIO

Dal 19 ottobre, bar e ristoranti sono chiusi in Belgio per quattro settimane, mentre entra in vigore un coprifuoco da mezzanotte alle 5 del mattino per combattere la diffusione dei contagi di coronavirus. Venerdì 16 ottobre nel Paese di 11,5 milioni di abitanti, i contagi hanno raggiunto quota 192.000 e i morti sono saliti a 10.327 dall’inizio dell’epidemia.

FRANCIA

Preoccupa la situazione coronavirus in Francia, dove il 22 ottobre si sono registrati 41.622 nuovi positivi e 162 decessi. Il primo ministro francese Jean Castex ha annunciato l’estensione del coprifuoco in numerosi nuovi dipartimenti – dalle 21 alle 6 del mattino per 6 settimane – per cercare di frenare i contagi.

INDIA

La città indiana di Calcutta ha inaugurato, con tutte le misure anti-Covid previste, le celebrazioni per l’annuale festival hindu Durga Puja, maggiore festività del Bengala occidentale, Stato nel Nord-Est dell’India. Per cinque giorni in città si festeggia il culto della Dea Durga, Madre Divina (Devi), che assume anche molte altre forme, tra cui Sarasvati, Parvati, Lakshmi e Kali.

GIAPPONE

Mascherine che purificano l’aria, monitorano i parametri vitali e traducono in altre lingue. La pandemia di coronavirus ha fatto diventare di uso comune le protezioni per il viso in tutto il mondo e ha stimolato le aziende tecnologiche ad inventare modelli insoliti, ad alto potenziale hitech e con accessori di ogni tipo. Questa è C-face, creata dalla startup giapponese Donut Robotics. È in grado di collegarsi via bluetooth allo smartphone.

© Riproduzione riservata
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Mieloma in movimento: dallo sport un aiuto ai pazienti
Video

Mieloma in movimento: dallo sport un aiuto ai pazienti

4 Dicembre 2020
Roma, 4 dic. (askanews) - Dolore osseo persistente o ricorrente, fratture, stanchezza, infezioni inspiegabili, disturbi del sistema nervoso, mancanza di respiro o evidenza di insufficienza cardiaca o renale. Sono questi…
Contents.media