ADSL: se lampeggia cosa fare e cosa vuol dire COMMENTA  

ADSL: se lampeggia cosa fare e cosa vuol dire COMMENTA  

ADSL

Quali sono le principali cause che causano l’intermittenza del rilevamento della linea ADSL dal nostro router?

C’è un modo infallibile per controllare se il segnale della linea ADSL della nostra abitazione o del nostro ufficio arriva regolarmente al router. Sul frontalino di quest’ultimo, infatti, insieme a una serie di altre spie, troviamo una piccola luce al LED di colore verde, posta in corrispondenza della scritta ADSL – in genere, si tratta del quinto LED da sinistra in una fila di otto -, a indicare il tipo di connessione attivata; ebbene, essa dovrebbe essere accesa in maniera costante. Nel caso, invece, fosse spenta o intermittente, vuol dire che la connessione non funziona in maniera corretta, e probabilmente accedere a Internet si rivelerà estremamente problematico, se non completamente impossibile. Come comportarsi in questi casi? Descritta la sintomatologia, vediamo quali sono le possibili patologie che affliggono il nostro router e la nostra connessione Internet, e come intervenire.


Prolunghe e/o derivate difettose. A volte basta questo a rendere difficoltoso il rilevamento della linea ADSL. In questi casi, è sufficiente sostituire i cavi difettosi, oppure ridurre il numero di prolunghe e derivazioni, in modo tale da attenuare la dispersione del segnale.

Malfunzionamento dell’impianto telefonico. A volte, sono gli apparecchi telefonici a creare interferenze con il segnale ADSL. Per verificarlo, è sufficiente provare a scollegare tutti i telefoni, i fax e le segreterie telefoniche dal router e controllare se la luce dell’ADSL appare ancora intermittente oppure è divenuta fissa.

Configurazione sistema operativo. Solo alcune versioni di Windows o di Mac OS configurano la connessione ADSL di default. Per altre – come Windows XP o Mac OSX -, è necessario creare sul PC o sul Mac una connessione a banda larga (PPPoE) per la gestione della linea. Alcune versioni più vecchie di Windows, invece, necessitano addirittura di un software a parte che funga da interfaccia di connessione.

L'articolo prosegue subito dopo

Cavetteria difettosa. Un cavo ethernet potrebbe essere danneggiato o malfunzionante. Sarà sufficiente sostituirlo per ripristinare il segnale.
Segnale wi-fi disturbato. Se si utilizza una trasmissione dati senza fili tramite centralina, l’intermittenza del segnale potrebbe dipendere dalla difficoltà del segnale radio a raggiungere il router, vuoi per la presenza di ostacoli lungo il tragitto che schermano il segnale, vuoi per la distanza tra gli apparecchi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*