Anello da fidanzamento: come scegliere

Donna

Anello da fidanzamento: come scegliere

Anello da fidanzamento: come scegliere
Anello da fidanzamento: come scegliere

Quando arriva il momento di regalare un anello da fidanzamento alla propria donna, non sapete quale scegliere. Niente paura, ecco qualche consiglio

Il momento tanto atteso è infine giunto, è lei la donna che fa per voi, la vostra metà, la persona a cui vale la pena di regalare un anello da fidanzamento.

Quando giunge l’occasione e iniziare la vostra ricerca, ammirando mille vetrine, mille siti, mille gioiellerie, ecco che vi risulta difficile capire quale anello sia quello giusto per lei.

La regola vuole che sia proprio il fidanzato a fare la proposta di matrimonio con classica cenetta romantica, concludendo poi la dichiarazione d’amore con l’anello da fidanzamento.

È uno modo carino per ricordare il momento oltre che ad essere un simbolo d’amore. Il tutto viene stabilito anche dal fatto che l’anello dev’essere quello giusto e che le possa piacere anche a livello estetico.

Ma non solo l’occhio vuole la sua parte ma anche il portafogli! Potete permettervi di acquistare un anello degno della mano della vostra donna?

Ovviamente gli uomini guardano il budget e non l’estetica ma spesso, si trovano compromessi fra i due fattori, ottenendo il risultato che si desidera.

Prima di tutto, stabilite un budget a vostra disposizione. Vi consiglio di iniziare a mettere dei soldi da parte, in largo anticipo.

Un solitario di bassa caratura, ha un costo che parte dai 300 euro in su, con una fascia semplice in oro bianco. Una volta scelto il budget iniziate a scegliere modelli che non superino il vostro budget.

Potete comunque chiedere ad un orafo di creare un modello di anello che supera il vostro budget, rimanendo però su un costo non troppo superiore da quello che già predisponete.

A volte il prezzo dell’anello sale non solo per il diamante in sé ma anche per il nome della griffe che porta rispetto ad un anello senza marche.

Un’altra cosa importante, oltre al budget, dovete anche scegliere l’anello in base al gusto, se la conoscete da molto tempo.

Molte donne comunque preferiscono un anello classico, un solitario dal taglio semplice e non troppo elaborato ma questo, dipende da donna a donna.

Ultimamente ha preso voga anche anelli di fidanzamento che non hanno il classico solitario ma altre pietre preziose, come l’anello di Kate Middleton, zaffiro con una corona di diamanti.

Un anello simile che ha avuto un costo di 30 mila sterline ai tempi in cui Carlo lo acquistò per Diana, ora viene replicato da molti maestri orafi con prezzi contenuti.

La cifra si aggira dai 3 mila euro in poi. Molto dipende dalla caratura dei diamanti incastonati attorno alla pietra e dal tipo di oro utilizzato.

Potete chiederlo direttamente alla vostra amata, scherzando, mentre siete in giro per negozi e vi soffermate davanti alla vetrina di un gioielliere, per capire i suoi gusti. Occhio alla discrezione, se no capirebbe subito che state cercando un anello per lei.

Oltre a tutto ciò, dovete tenere bene a mente anche la grandezza delle dita della vostra compagna. Osservate se ha una mano minuta, dita corte o lunghe, affusolate.

Una anello con pietre grosse e molto lavorate, tendono a dare l’aspetto di una mano tozza. In quel caso, scegliete un anello semplice come un solitario classico oppure anche una fedina con diamanti che Tiffany stessa propone.

Se scegliete un anello che abbia delle lavorazioni particolari, il prezzo di tale gioiello salirà sicuramente.

Se siete più propensi invece nel prendere un anello con una pietra, scegliete sempre una pietra che abbia un contorno di diamanti. Un punto luce con zaffiro, smeraldo, rubino, attira più l’attenzione. Ovviamente, occhio al prezzo.

L’anello che costa meno di tutti è proprio un solitario con zircone. Nonostante non sia un diamante, è comunque una pietra sintetica, momentanea. Poi potete acquistare un anello degno della vostra signora.

Anche le ragazze hanno la tendenza di regalare una fedina al proprio uomo, nonostante non sia una proposta di matrimonio ma solo come simbolo dell’amore che si prova nei confronti della propria metà.

La tendenza si affaccia su modelli standard e facili da scegliere. Fortunatamente rispetto alle donne, gli uomini hanno una linea semplice come anello.

Molte fedine sono caratterizzate da una fascia semplice in oro bianco con dentro un diamanti piccolo incastonato all’interno della fascia. Semplice con un puntino di luce. Di questo modello viene fatta anche in argento misto oro.

Altri modelli sono invece caratterizzati invece dalle scritte tutte attorno alla fedina con una fascia larga. Le scritte sono inerenti a delle preghiere in specifico oppure anelli in acciaio con incastonati pietre piccole attorno alla fascia.

Se invece siete proprio indecisi su modello, gioiello, ecc, valutate l’idea di farvi accompagnare da qualcuno che saprà darvi qualche consiglio utile al riguardo.

La persona ideale per scegliere un gioiello alla propria amata, potrebbe essere la vostra futura suocera o anche la sorella della vostra ragazza oppure la sua migliore amica.

Ma se temete che possano spifferare qualcosa alla vostra ragazza perché puntate nel voler farle una sorpresa, fatevi accompagnare da vostra mamma o da vostra sorella. Questo non farà che saldare i legami familiari tra di loro.

Una cosa molto importante. Fate attenzione al certificato di autenticità riguardo l’anello ds fidanzamento, sopratutto per il diamante. All’interno, troverete il valore della pietra scelta con tutte le sue caratteristiche come la grandezza, parametri, carati, purezza e colore.

Fate attenzione che vi venga rilasciato anche un certificato di garanzia riguardante l’anello. Prima dell’acquisto, verificate il diritto di recesso, possibilità di cambiare l’anello se non sia di gradimento alla propria metà.

Se invece abete in mente un modello ben preciso dell’anello o stringere l’anello stesso, dovete tenere conto di qualche settimana di lavorazione. A volte i tempi richiedono anchei di tre settimane di lavorazioni.

Pianificate in anticipo la data in cui fare la vostra dichiarazione d’amore e proposta di matrimonio, in modo da tenere in conto anche la lavorazione del gioiello a nuovo.

Se proprio siete così indecisi e non siete sicuri sulla scelta dell’anello, beh allora dovete proprio accettare l’idea che la vostra donna non potrà ricevere l’effetto sorpresa davanti all’anello. Non sarà il massimo ma almeno andrete a colpo sicuro.

Non sarebbe comunque una cosa così grave ma almeno non sarete gli unici. Molte coppie preferiscono scegliere l’anello da fidanzamento assieme, per non deludere le aspettative della propria donna.

Se state dunque pensando di chiedere alla vostra fidanzata di sposarvi, vi suggeriamo questo solitario in oro bianco 18kt con un diamante da 0,03CT, il tutto con certificato di garanzia della gioielleria Centro Oro.

Inoltre l’anello che vi suggeriamo è adatto a tutte le tasche. L’unica cosa che vi rimane da fare è scoprire la misura del dito della vostra fidanzata!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...