Apple Pay disponibile anche in Italia: ecco come funziona

Tecnologia

Apple Pay disponibile anche in Italia: ecco come funziona

Apple Pay

Apple Pay, recente tecnologia introdotta da Apple e che sfrutta l'NFC, sarà disponibile anche in Italia. Il funzionamento è semplice ed estremamente sicuro.

Dopo davvero tanto tempo di attesa, finalmente Apple Pay sarà realtà anche in Italia. È stato a breve comunicato che il servizio di pagamento Apple, introdotto negli Stati Uniti tre anni fa e da allora sviluppatosi nei mercati di diversi altri paesi, ha raggiunto anche il nostro stato. Si tratta di una notizia estremamente importante e che, di certo, renderà estremamente felici tutti coloro che da tempo aspettavano questa recente tecnologia per effettuare pagamenti. In primis gli utenti possessori di iPhone, dalla sesta versione dello smartphone, o Apple Watch, i quali possedevano dispositivi già in grado di effettuare tali pagamenti, sfruttando la tecnologia NFC (Near Field Communication, ossia “Comunicazione in prossimità”, ndr).

Come detto precedentemente, sarà possibile sfruttare Apple Pay, solo ed esclusivamente tramite dispositivi Apple. Il funzionamento sarà, ovviamente, analogo a quello previsto negli altri paesi ed è estremamente semplice. Basta, infatti, innanzitutto, associare al proprio iPhone la carta di credito/debito che sarà memorizzata all’interno del dispositivo.

Dopodiché basterà utilizzare il proprio smartphone o smartwatch per effettuare i pagamenti, mediante i POS di ultima generazione, ossia quelli contactless, ormai presenti praticamente in ogni negozio. Si tratterà di un pagamento estremamente sicuro, dato che l’utente stesso potrà autorizzarlo mediante la propria impronta digitale. Si potrà, inoltre, stare sicuri sulla confidenzialità, ossia protezione, dei dati inseriti nel dispositivo, essendo previsto un processo di inserimento crittografato. In tal modo né Apple né i negozi in cui si effettuano i pagamenti mediante tecnologia Apple Pay potranno venire a conoscenza del numero della carta e delle informazioni a essa relative.

Il supporto ad Apple Pay, dopo l’annuncio dell’adozione di tale metodo di pagamento, si estenderà molto velocemente nel prossimo periodo. Già diverse banche, tra cui Unicredit, ha confermato il supporto, e il numero di negozi che permette tale pagamento è già cospicuo e si espanderà a macchia d’olio.
Il servizio funzionerà anche online, attraverso specifiche applicazioni o siti web, che includeranno a breve anche questo metodo di pagamento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche