Attentato Nizza – Numeri utili COMMENTA  

Attentato Nizza – Numeri utili COMMENTA  

Ecco tutti i numeri d’emergenza per gli attentati a Nizza.

#Nizza: evitare spostamenti e seguire indicazioni autorità locali. Numero emergenza consolato:0033 (0) 768054804 #AttaquesNice”. E’ il tweet appena pubblicato dall’account della Farnesina, dopo i fatti di Nizza, dove attorno alle 22.30 un tir è piombato a tutta velocità sulla folla lungo lungo la Promenade des Anglais, sul lungomare, al termine dei fuochi d’artificio per i festeggiamenti del 14 luglio.

Leggi anche: Accadde oggi: 14 luglio 1789 Presa della Bastiglia


La polizia ha diffuso l’appello ai residenti di restare in casa, di non uscire in strada. Facebook ha attivato il safety check, per rassicurare più velocemente chi ha parenti o amici in zona e vuole avere notizie. La Farnesina ha attivato l’Unità di crisi per la strage di Nizza. Il numero di emergenza è +390636225.


In seguito agli attacchi avvenuti, questa sera, nella città di Nizza in Francia, il Ministero degli Esteri ha reso noto, attraverso Twitter, di aver immediatamente attivato l’Unità di Crisi presso la Farnesina. Lo stesso ministero italiano invita i connazionali presenti nella cittadina francese di evitare spostamenti e seguire le indicazioni delle autorità locali.


Sui social network è partito il tam-tam: su twitter si sta diffondendo l’hashtag #PortesOuvertesNice, cioè ‘PorteAperteNizza’, per invitare i cittadini ad aprire le loro case per soccorrere e mettere in salvo le persone coinvolte nella strage della Promenade des Anglais.

L'articolo prosegue subito dopo


1 / 8
1 / 8
  • stragenizza_11
  • strage nizza foto
  • stragenizza
  • 15913939_small-200x200
  • 2016-07-14T230634Z_2097948404_S1AETPPOXEAA_RTRMADP_3_FRANCE-CRASH-kD3D-U10801262018088UcE-1024x576@LaStampa.it
  • Schermata 2016-07-15 alle 01.36.47
  • Schermata 2016-07-15 alle 01.31.55
  • 13667856_10155114972247575_873375647508610523_o-kJYE-U432001047159637bQD-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

Leggi anche

Udine: madre picchia brutalmente sua figlia perché non porta il velo
Attualità

Udine: madre picchia brutalmente sua figlia perché non porta il velo

Una giovane studentessa è stata violentemente  picchiata dalla madre perché non portava il velo .   Accadeva a Udine: la ragazza è stata subito allontanata dai Servizi sociali del Comune e collocata in una struttura protetta, sicura attacchi di ira violenta come quello appena subito. La giovane era stata picchiata dalla mamma  solo non aveva messo il velo islamico, giovane che temeva anche la reazione del padre.  La studentessa era infatti stata  sorpresa dalla madre a scuola, mentre era  senza velo. Una ragazzina di origini nordafricane, una brava studentessa in un istituto superiore di Udine, che è stata allontanata d'urgenza dalla Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*