Barcellona: furgone travolge diverse persone sulla Rambla, ci sono feriti

Esteri

Barcellona: furgone travolge diverse persone sulla Rambla, ci sono feriti

furgone sulla folla a barcellona

Paura in Spagna dove un furgone avrebbe travolto decine di persone sulla Rambla, una delle principali vie di Barcellona. Diversi feriti

Sono ancora frammentarie le informazioni che arrivano da Barcellona, in Spagna, dove un furgone avrebbe investito decine di persone per ragioni ancora da chiarire. La situazione è al momento drammatica: l’episodio si è verificato poco fa nel cuore di Barcellona, sulla Rambla, una delle principali strade della città spagnola e stando a quanto riferito da diversi testimoni e dalla polizia catalana, riportato da alcuni media spagnoli, il mezzo avrebbe travolto molte persone anche se al momento il numero di feriti e di eventuali vittime non è ancora stato reso noto. Secondo quanto segnalato dai media però i feriti sarebbero ‘diversi’ e l’umo che si trovava alla guida del furgone sarebbe fuggito a piedi dopo aver abbandonato il veicolo utilizzato per compiere l’assurdo gesto.

La prima ricostruzione dei fatti, dopo l’episiodio un uomo è scappato a piedi

Sui social network stanno intanto comparendo i primi video amatoriali registrati negli istanti immediatamente successivi l’attacco del quale al momento non sono note le ragioni.

E’ accaduto alle 17.05 in prossimità della Fnac. Sul posto sono arrivati polizia e diverse ambulanze e l’intera area è stata chiusa al traffico, compresi tutti i negozi che a quest’ora sono solitamente aperti e pieni di gente. Sembra che il furgone abbia travolto le persone mentre stavano attraversando la strada, con semaforo verde, per poi uscire dal furgone e darsi alla fuga a piedi. Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Breaking: 2 uomini armati sarebbero entrati in un ristorante a Barcellona dopo investimento della folla.

1 Commento su Barcellona: furgone travolge diverse persone sulla Rambla, ci sono feriti

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche