Come calmare il cane durante un temporale

Guide

Come calmare il cane durante un temporale

ALT
Cane sotto la pioggia

Il cane e il temporale, cosa fare?

Non tutti i cani sono abituati al fenomeno del temporale – o più in generale ai rumori assordanti. Se il tuo cane mostra una reazione di avversione al temporale, non è l’unico/a. In queste situazioni il cane potrebbe:

  • Tremare
  • Abbaiare eccessivamente
  • Lamentarsi
  • Avere il disturbo del pacing
  • Saltare
  • Nascondersi
  • Scappare

Si dovrebbe abituare il proprio cane al temporale o ai rumori forti sin da quando è cucciolo. Purtroppo, non accade sempre. Se il cane non è stato sensibilizzato ai temporali, l’unica soluzione è imparare a calmarlo.

  1. Distrarre il cane. Fare in modo di allontanare il cane dal rumore. Una possibilità è giocarci con i suoi giochi preferiti e fare quindi alcune attività divertenti in casa. Si può rassicurarlo che va tutto bene e non è necessario che lo si accarezzi continuamente. Non bisogna trattare il cane come se fosse un cucciolo, anzi, bisogna comportarsi come se fosse tutto nella norma.
  2. Assicurarsi che possa andare nella sua cuccia.

    La cuccia è il rifugio del cane, dove può correre e nascondersi durante il temporale. Si può coprire la cuccia con un lenzuolo affinché sia più agevole. Assicurarsi di tenerla aperta nel caso il cane volesse uscire.

  3. Mantenere la calma. Non bisogna mai reagire eccessivamente di fronte ad un cane spaventato. Più si manterrà la calma, più anche il cane sarà tranquillo. Non si deve sgridare, urlare o rimproverarlo.
  4. Chiedere al veterinario di prescrivere dei tranquillanti. Esistono tranquillanti per cani che li aiutano a mitigare lo stress. E’ ciò che si può fare per calmarlo prima che ci sia un rumore forte, come per esempio durante i fuochi delle feste patronali. In casi estremi alcuni veterinari prescrivono dei sedativi.
  5. Camuffare i suoni provenienti dall’esterno. Se il cane è abituato ai suoni della televisione, si può aumentare il volume durante i temporali. Questo farà sì che i rumori provenienti dall’esterno siano solo in sottofondo ed il cane sentirà solo i suoni che già conosce.
  6. Chiudere le tende.

    Questa mossa impedisce al cane di vedere i fulmini e la pioggia.

  7. Ricorrere ad un diffusore calmante. Si tratta di uno spray che ha le stesse caratteristiche dei feromoni che la mamma cane rilascia per calmare i cuccioli. Per utilizzare questo spray in casa, si consiglia la versione plug-in (da attaccare alla spina). Esiste anche la modalità collare da applicare direttamente sul cane.

Se il cane non solo ha paura dei temporali, ma ha anche paura dei rumori più in generale, potrebbe rivelarsi utile considerare un training di desensibilizzazione. Si tratta di un processo molto lento: mentre si massaggia il cane o mentre si gioca insieme a lui, viene fatto in modo che l’animale possa sentire il rumore del temporale come se fosse in lontananza. Mano a mano che l’animale si abitua a quel suono, si aumenta il volume gradualmente. Questa tecnica non funziona con tutti i cani, ma potrebbe valere la pena di provare.

Inoltre, le orecchie dei cani sono molto sensibili e alcuni di loro hanno difficoltà a sopportare i suoni che stordiscono.

Se il cane impazzisce quando si verifica un temporale o sente rumori molto forti, è importante essere pazienti e mantenere la calma. Si ricordi che in quel momento l’animale sta provando molto stress e non ha bisogno di ulteriore pressione da parte del padrone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*