Ceuta: 800 migranti vengono in Europa assaltando il muro

Esteri

Ceuta: 800 migranti vengono in Europa assaltando il muro

Questa notte 500 migranti africani hanno assaltato e scavalcato la barriera di filo spinato che divide il territorio marocchino da quello di Ceuta.

Erano in 800 complessivi coloro che hanno tentato l’espatrio.

La colonia spagnola è coinvolta da sempre in tentativi di fuga in territorio europeo da parte di popolazioni che scappano dal loro paese per raggiungere “l’isola felice” che rappresenta l’Europa.

Quasi un migliaio in questi giorni tentano di nascosto di oltrepassare il confine, o via mare o via terra, ma sono stati prontamente intercettati dalla sicurezza marocchina. Coloro che ce l’hanno fatta hanno festeggiato nella piazza del territorio autonomo, sperando in un accesso più facile in territorio continentale.

Le polemiche sulla recinzione

La croce rossa spagnola ha comunque dispiegato dei soccorsi anche per la polizia rimasta coinvolta nei piccoli scontri.

Il muro di filo spinato lungo 8 chilometri posto anche lungo la costa non è molto alto e da sempre è rimasto monitorato ma non previene i continui tentativi anche di massa (lo scorso gennaio quasi 1100 persone hanno provato a calarsi dall’altra parte del muro). In molti sostengono che la barriera sia inutile perchè facilmente superabile, e propongono una ennesima muraglia di cemento che precluda per sempre la ricerca di libertà per persone in situazioni estreme.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...