I ciucci, il gadget per cui tutte impazzivano

Infanzia

I ciucci, il gadget per cui tutte impazzivano

I ciucci, il gadget per cui tutte impazzivano
I ciucci, il gadget per cui tutte impazzivano

Negli anni 90, esisteva un gadget che ha fatto impazzire e che milioni di teenager hanno adorato. Stiamo parlando dei ciucci con cui si potevano fare braccialetti, collane e molto altro.

Erano ovunque, tutti li avevano o comunque volevano averli. Con il tempo, i classici ciucci usati dai bambini si sono trasformati al punto di diventare di plastica rigida e sono stati usati dalle teenager di tutta Italia come collane, braccialetti, portachiavi, ecc. Erano di vario colore e dimensioni, dal piccolo al grande e al gigante. Il Panton sembra si sia ispirato a questo oggetto per la propria gamma di colori.

I ciucci, come detto, sono stati utilizzati per qualsiasi cosa e accessorio, dalle collane ai bracciali sino agli orecchini ai portachiavi, come oggetti da attaccare agli zaini, alle borse, cuciti sulle t-shirts, ecc. Non c’era ragazzina di quel periodo che non li avesse e non li portasse con sè.

Ancora oggi molti li ricordano e può darsi che qualcuna delle teenager di quel periodo li conservi ancora proprio come ricordo dell’infanzia e dell’adolescenza.

Si compravano in edicola o dal tabacchino oppure qualche rivista in voga in quel periodo, come Cioè ad esempio, li regalava come gadget o si compravano in edicola in bustine per scambiarli anche con le amiche.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche