Come combattere la sciatica con l’esercizio fisico COMMENTA  

Come combattere la sciatica con l’esercizio fisico COMMENTA  

Come combattere la sciatica con l'esercizio fisico
Come combattere la sciatica con l'esercizio fisico

Avete dolore nella zona del gluteo, nella parte alta della gamba? Intorpidimento? Bruciore? Il responsabile potrebbe essere il nervo sciatico.

Il termine medico per questo disturbo è sciatalgia. La condizione si manifesta con dolore a livello della natica e nella parte posteriore della gamba, una sensazione di bruciore sulla coscia e una sorta di intorpidimento al piede. In realtà questa condizione, la sensazione di bruciore, o l’intorpidimento che irradiano dal nervo sciatico, che parte dalla parte inferiore del piede, è comunemente nota come sciatica.


La sciatica si manifesta normalmente con un dolore che parte da un nervo che se ignorato potrebbe provocare danni alla zona inferiore della colonna. Non c’è da preoccuparsi perchè la maggior parte delle volte la sciatica è trattabile senza usare farmaci o terapie chirurgiche. Anche il semplice esercizio può curare la sciatica, vi diamo qualche esempio qui di seguito.


Esercizi aerobici. Non l’esercizio aerobico intenso. Iniziate facendo esercizi lenti e a basso impatto come il gesto del nuoto da fermi e la bicicletta. Anche camminare per un paio di chilometri è un ottimo esercizio. Gli esercizi aerobici sono utili per una rapida mobilità della zona lombare. Possono anche rinforzare le zone più deboli del corpo. Qualsiasi esercizio aerobico a vostra scelta è adatto sempre che abbia efficacia per una zona specifica. Si possono inserire nuovi esercizi ma gradualmente.


Esercizi di  mobilizzazione del bacino. Il bacino è responsabile dell’equilibrio corporeo. Un corretto esercizio in questa zona permette di raggiungere un buon equilibrio, anche se soffrite di sciatica. L’esercizio pelvico riduce la tensione del bacino e  permette di ritrovare fluidità nei movimenti. Fate questo esercizio stesi sul pavimento. Mettete le mani sotto il bacino. Il bacino è in equilibrio quando entrambe le mani percepiscono lo stesso livello di pressione. In caso contrario il bacino non è ben allineato ed ha bisogno di esercizio. Fate questo esercizio ruotando il torso verso sinistra e la parte inferiore del corpo verso destra. Eseguite l’esercizio lentamente e fate tante ripetizioni quante riuscite.

L'articolo prosegue subito dopo


Esercizio di sollevamento del ginocchio. Questo esercizio può essere effettuato in modi diversi. Questo che vi spieghiamo permette di trattare la sciatica stando distesi sul pavimento. Allungare il corpo  sempre stando stesi sulla schiena. Afferrate le cosce con entrambe le mani e avvicinatele lentamente al vostro stomaco tenendo le ginocchia piegate.  Tornare lentamente alla posizione iniziale e poi ripetere l’esercizio per dieci volte.

Piegamento in avanti. Questo è piuttosto simile all’esercizio di sollevamento ginocchia solo che il paziente starà seduto a ginocchia piegate. Tenete la schiena dritta e sollevate le mani verso l’alto. Piegarsi fino a che le mani non toccano il pavimento. Tornate in posizione eretta e ripetere l’esercizio per dieci volte.

Questi esercizi dovrebbero essere sufficienti per curare la sciatica. Anche nella vita quotidiana è necessario utilizzare qualche accorgimento, imparate a stare in posizione eretta tenendo la testa dritta. Anche quando vi sedete cercate di stare dritti, le cosce e le ginocchia devono formare un angolo retto e i piedi devono essere ben appoggiati  a terra. Per dormire dovreste usare un materasso di media rigidità ed utilizzare un cuscino che tenga la testa in posizione corretta.

Se gli esercizi non hanno il successo sperato, potete provare con altri sistemi, ad esempio dei farmaci antinfiammatori, sottoporvi a terapie chiropratiche, terapia fisica, e massaggi. L’agopuntura e anche la perdita di peso sono altre opzioni che val la pena prendere in considerazione. Consultate  però sempre un medico o l’ortopedico se la sciatica dura per più di sei settimane.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*