Come convertire un numero in una percentuale
Come posso convertire un numero in una percentuale
Cultura

Come posso convertire un numero in una percentuale

percentuale

La percentuale è indicata con il simbolo grafico % ed è uno strumento matematico molto diffuso nella quotidianità e indica appunto "per cento". Vediamo come calcolarla.

Le percentuali sono molto utilizzate nella vita quotidiana, come ad esempio per capire l’importo della tassa di vendita di un acquisto o la determinazione del numero di risposte corrette su un esame o più semplicemente durante l’acquisto di un vestito o di un paio di scarpe durante il periodo promozionale dei saldi. Molto spesso ci siamo trovati in questi momenti di fronte alla difficoltà di calcolare una percentuale e, senza calcolatrice a portata di mano, accorgersi di essere in imbarazzo nel risolvere questa semplice operazione matematica. Vediamo allora, in cosa consiste la percentuale e quali sono i metodi per calcolarla facilmente a mente senza ricorrere a strumenti matematici.

La percentuale

La percentuale rappresenta la grandezza di una quantità x rispetto a una quantità y dove la quantità base è 100%. La definizione matematica è la seguente: “è una delle possibili rappresentazioni numeriche del rapporto tra due quantità, indicate da x e y, in cui la prima viene espressa in centesimi dell’altra”. In sintesi si ottiene moltiplicando per 100 il quoziente di x su y della divisione tra le due quantità.

Come calcolare la percentuale

Ci sono tre possibili calcoli matematici che possiamo attuare per calcolare la percentuale o comunque l’importo da questa rappresentato.

Vediamoli caso per caso negli esempi sottostanti.

Calcolare un importo in base alla percentuale

Con questa operazione matematica si calcola la cifra a partire dalla percentuale che abbiamo. Questo calcolo è molto utile per calcolare lo sconto applicato sul prezzo iniziale.

Esempio
Se vogliamo sapere a quanto corrisponde il 70% di 10 euro si dovrà effettuare il seguente calcolo: semplicemente basterà dividere 70 per 10 per ottenere la cifra corrispondente alla percentuale ovvero 7 euro.

Calcolare il totale conoscendo la percentuale e la quantità

In questo secondo calcolo, meno intuitivo ma comunque molto veloce da fare anche a mente, si parte dal totale scontato per arrivare al prezzo iniziale dell’oggetto in questione.

Esempio
Se sappiamo che 4 euro corrispondono al 40% del prezzo iniziale, per calcolare il totale basterà effettuare questa semplice operazione: 4×100=400 e successivamente dividere 400 per 40 per ottenere 10 euro ovvero il prezzo iniziale che volevamo e da cui il commerciante è partito per applicare lo sconto.

Calcolare la percentuale rappresentata dalla cifra

In questo terza ipotesi di calcolo vogliamo sapere la cifra a quale percentuale indicata corrisponde.

Esempio
Se vogliamo sapere a quanto corrisponde il 30% di 10 euro basta calcolare 30×10=300 e poi dividere la cifra per 100.

In questo modo otteniamo 3 euro che è esattamente il 30% dell’importo iniziale.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche