Come prendersi cura dei propri piedi

Guide

Come prendersi cura dei propri piedi

Anche se i piedi ci aiutano in una varietà di funzioni importanti, raramente diamo loro il trattamento che meritano. Oltre a fornire la stabilità, i piedi ci aiutano a rimanere mobili ed attivi. Però, a differenza delle mani, che ricevono una particolare attenzione sotto forma di manicure, gioielli e lozioni, i piedi sono di solito coperti dalle calze e nascosti nelle scarpe. Senza una pedicure adeguata, i piedi possono deteriorarsi, causando imbarazzo. Ecco come fare per avere sempre dei piedi curati e belli, senza doversi vergognare di indossare sandali aperti in pubblico.

COME FARE:

1) Prestate attenzione ai vostri piedi durante il bagno. Non è sufficiente solo far sgocciolare l’acqua su di loro mentre siete sotto la doccia. Piegatevi verso il basso e lavatevi i piedi con acqua tiepida e sapone. Prestate particolare attenzione alle dita, gli spazi infradigitali, i talloni e le piante dei piedi.
2) Esfoliate i piedi regolarmente per lasciarli più morbidi e sani.

Utilizzate una scheda di smeriglio a sabbia per portare via la pelle morta. Quando fate il bagno, usate anche dello scrub apposito per i piedi e massaggiateli con le mani o una spazzola per favorire l’esfoliazione. Per un risultato ancora più minuzioso, utilizzate una pietra pomice.

3) Una volta lavati i piedi, asciugateli bene per evitare che si formino micosi o irritazioni dovute all’umidità residua, e poi passate una crema idratante e deodorante, per avere piedi freschi tutto il giorno.

4) Prendetevi cura delle unghie tagliandole e limandole regolarmente. Se vi sono tracce di problemi, come onico micosi, macchie o unghie incarnite, non sottovalutateli ma rivolgetevi ad una pedicure esperta o un podologo, per rimuovere il problema, anche perché a lungo andare può provocare prurito, cattivo odore e dolore.

5) Applicate una crema idratante ogni sera e dopo ogni lavaggio, al fine di avere piedi sempre morbidi e belli.

6) Cambiatevi spesso i calzini o le calze, sia per questioni di igiene personale, sia per evitare che i piedi sudino eccessivamente, siano esposti a funghi ed infezioni e la pelle si secchi troppo perché non respira.

7) Se vi è possibile, cercate di non tenere costantemente i piedi chiusi in scarpe strette e scarponcini, ma lasciateli liberi di stare all’aria o in calzature morbide e comode, anche per evitare l’insorgenza di problemi come calli, duroni, piedi piatti, tendiniti, micosi, secchezza della pelle, eccessiva sudorazione e unghie incarnite.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*