Come pulire i fari di una Mercedes E320 COMMENTA  

Come pulire i fari di una Mercedes E320 COMMENTA  

I fari su una Mercedes E320 sono di plastica trasparente e cominceranno a diventare appannati nel corso del tempo, con conseguente minore illuminazione per la guida notturna. I fari sono spesso trascurati sui veicoli. La pulizia corretta dei fari può dare una migliore visibilità di notte e una guida più sicura.

Leggi anche: Auto in uscita nel 2017



Quello che vi serve

nastro adesivo

carta abrasiva

composto per lucidatura

istruzioni

1. Applicare il nastro adesivo sulle zone circostanti immediati dei fari. Pulire i fari con acqua e sapone per rimuovere tutto lo sporco abrasivo. Asciugare e ripetere per buona misura. E’ importante che non lasciano alcun sporco abrasivo, perché i fari sporchi possono avere graffi.

Leggi anche: Drivenow: in cosa consiste e che novità porta


2. Carteggiare la superficie del faro utilizzando carta sabbia asciutta. Popular Mechanics propone, “Mantenere la superficie completamente bagnata, mentre si esegue questa operazione. Utilizzare il palmo della vostra mano per conformarsi alla superficie curva della lente.”

3. Lucidare la superficie dei fari con il composto e tessuto, questo rimuove il restante appannamento dai fari rendendoli più chiari e pronti per la guida notturna.

Leggi anche

video-shock-motociclista
Moto

Cade da un burrone: il video shock del motociclista che pensa di morire

Due motociclisti sono precipitati giù da un burrone. Il più grande dei due è riuscito a registrare dei messaggi di addio per la sua famiglia mentre era inerme a terra, accanto all'amico morto Credeva che la fine fosse arrivata anche per lui, il motociclista Kevin Diepenbrock, che è finito in un burrone insieme all'amico Philip Polito. I due stavano facendo un giro in moto, attraversando il confine tra Tennessee e North Carolina, quando una brusca frenata ha fatto si che i due scivolassero in un burrone. Philip, 29 anni, non ce l'ha fatta ed è morto sul colpo mentre Kevin Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*