Come realizzare bomboniere con le pietre - Notizie.it

Come realizzare bomboniere con le pietre

Matrimonio

Come realizzare bomboniere con le pietre


E’ grandioso regalare ai propri invitati una bomboniera che duri e qualcosa da usare e piacevole da guardare. Delle piccole pietre possono diventare utili e decorativi fermacarte o, con l’aggiunta di un magnete sul retro, possono tenere fermi i messaggi su frigoriferi e armadi.

Istruzioni

1 Comprate delle pietre di fiume piatte e nere in un negozio di oggettistica e accessori per la casa.

2 Fate pratica sulla carta con un pennarello metallico, per imparare a controllare il flusso di inchiostro. Se la linea è troppo larga, potete ridurre la punta del pennarello, tagliandola con un paio di forbici molto taglienti.

3 Scrivete una parola significativa su ciascuna roccia: Amore, Speranza, Sogno, Risata, Armonia, Pace, Bellezza, Fede, Saggezza, Prosperità, Abbondanza, Serenità, Coraggio. Potete usare la vostra calligrafia o servirvi di normografi: siate pazienti e scrivete lentamente. Se fate un errore, potete cancellare, ma questo lascerà una patina argentata o dorata sulla pietra.

Iniziate con le pietre più piccole e man mano che diventate più esperti, passate a quelle più grandi. Lasciate asciugare bene le pietre.

4 Attaccate una piccola gemma di plastica su ciascuna pietra con una piccola goccia di colla. Avrete bisogno di una sola goccia di colla, grande come la punta di uno spillo. Usate un paio di pinzette per acchiappare le gemme e posizionarle nel punto giusto. Lasciate asciugare completamente.

5 Passate un sigillante sulla scritta. Lavorate in fretta se usate smalto per unghie, in modo che il solvente ivi contenuto non cancelli la scritta. Fate una prova su una pietra piccola. I rivestimenti in ceramica. venduti nei negozi di articoli per la casa, non dissolveranno l’inchiostro. Se usate un sigillante, potete versarlo su un contenitore vuoto e bagnare ogni pietra. Lasciate asciugare. Se volete, attaccate un piccolo magnete sul retro delle pietre più piccole.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche