Come riciclare saponette usate COMMENTA  

Come riciclare saponette usate COMMENTA  

saponette usate

Cosa fare con tutti i rimasugli di saponette usate che sono rimasti nel portasapone

Se utilizzate saponette invece che sapone liquido perché non potete resistere alle mille forme e profumi che hanno, di sicuro resterete, ad un certo punto, con dei minuscoli pezzetti di saponette usate che non saprete come utilizzare. La cosa migliore da fare per non sprecarle è riciclare le vostre scaglie di sapone. Il modo più semplice e veloce è unire il rimasuglio di sapone, bagnandolo un poco, ad una nuova saponetta appena comprata o ad altri piccoli pezzi di sapone che avete tenuto da parte. Un altro metodo abbastanza facile consiste nel ridurre la saponetta in scaglie e utilizzarla per lavare il panni in lavatrice, a mano o come trattamento preventivo per il bucato. Se volete invece darvi ad un attacco d’arte mettete da parte un po’ di piccoli pezzi di saponette e, raggiunta una quantità pari a una saponetta nuova, riducetele in scaglie e mettetele a scaldare in un pentolino a bagno maria. Potete anche aggiungere fiori secchi per profumare ulteriormente. Quando si saranno sciolte versate il risultato in uno stampo o in una formina per dolci se non se avete uno, e aspettate che si raffreddi. Così avrete risolto il problema dei resti di sapone ed otterrete una saponetta completamente nuova.


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*