Come risparmiare energia elettrica: consigli utili

Casa

Come risparmiare energia elettrica: consigli utili

Come risparmiare energia elettrica: consigli utili
Come risparmiare energia elettrica: consigli utili

Risparmiare sull'energia elettrica è possibile, con i nostri trucchi e i nostri consigli, ma soprattutto con l'aiuto di Electricity Saving Box.

Oggi più che mai è diventato importante risparmiare sull’energia elettrica. Il risparmio sembra pura utopia, soprattutto perché non si può più fare a meno di ricorrere quotidianamente alla tecnologia, ma in realtà vi sono trucchetti o semplici accorgimenti che permettono di risparmiare sulla corrente elettrica, così da trovarsi qualche soldo in più in tasca a fine mese, ma senza per questo dover rinunciare all’agio e le comodità che l’epoca moderna ci offrono. Se vi state chiedendo se anche voi potete risparmiare sulla corrente elettrica, continuate a leggere il nostro articolo per scoprire insieme a noi come fare.

Risparmiare sulla corrente elettrica oggi è diventato molto importante, soprattutto se si prende in considerazione il fatto che nell’epoca in corso sono molti gli agi e le comodità che ci vengono offerti e che per mantenerli bisogna pagare, per cui è evidente come risparmiare possa essere un vantaggio per chiunque. Se credete che risparmiare sulla corrente elettrica sia pura utopia e che il compito sia, in realtà, piuttosto arduo, vi sbagliate di grosso.

Nel paragrafo che segue elencheremo dei trucchetti e semplici accorgimenti che se messi in atto scrupolosamente vi faranno risparmiare sulla bolletta elettrica.

Energia elettrica: come risparmiare

  • Sembra strano, eppure sono molte le persone che tendono ad accendere la luce durante il giorno. Se anche voi appartenete a questa categoria, è giunta l’ora di cambiare abitudine. Nel corso della giornata, piuttosto che sfruttare la luce per svolgere le vostre attività, fate affidamento ai raggi solari e, se abitate in una zona dove la finestra vi rende particolarmente esposti ad occhi indiscreti e non potete fare a meno delle tende, utilizzate quelle che permettono ai raggi solari di filtrare attraverso di esse. Infine, sicuramente avrete in casa una stanza più grande di tutte ed in cui c’è più luce, per cui provate a concentrare le attività di ogni membro della vostra famiglia in quell’unica stanza ed evitare di accendere la luce nelle altre.
  • Di sera, quando ormai la giornata lavorativa è giunta al termine, sia che abbiate lavorato in casa sia che abbiate lavorato fuori casa, la famiglia media italiana ha l’abitudine di cenare e mettersi a guardare la TV.

    Purtroppo, molte famiglie hanno l’abitudine di guardare programmi televisivi diversi ed in stanze diverse, per cui capita spesso che nelle stessa casa siano accese più luci contemporaneamente in camere diverse. Se non riuscite a trovare un accordo sul programma televisivo da seguire, provate pure a stare in camere diverse, ma guardate la TV con la luce spenta.

In generale, quando uscite da una stanza, spegnete la luce. Sembra una raccomandazione banale e fuori luogo, ma sono molti gli italiani che lasciano per ore la luce accesa in una stanza che in quel momento non stanno adoperando.

  • I portici o i vialetti sono spesso illuminati tutta la notte. Bene, la luce accesa, se voi non siete fuori casa, non serve a nulla, e vi servirà ancora meno che mai se state dormendo. Portici e vialetti devono stare sempre con la luce spenta. Il progresso ora potrebbe davvero stupirvi: per vialetti e portici, possono essere utilizzate delle lampadine specifiche, dotate di sensori che le faranno accendere solo se rileveranno un movimento.

In generale, ricordate che esistono delle lampadine specifiche, a basso consumo energetico.

Se non le avete, acquistale e sostituitele con quelle che avete in casa e fuori casa. Le vostre tasche a fine mese vi ringrazieranno.

  • Gli elettrodomestici vanno sempre accuratamente puliti. Una corretta manutenzione vi aiuterà a risparmiare sulla corrente elettrica, oltre che a mantenere l’efficienza dell’elettrodomestico in questione. Se non ci credete, provate a fare una prova. Ne resterete sorpresi. Inoltre, quando non usate più un elettrodomestico, ricordate di staccarlo dalla corrente. Sarà scontato dirlo, ma molto spesso questo non succede. Se avete necessità di sostituire un vecchio elettrodomestico o dovete acquistarne uno nuovo, scegliete un’apparecchiatura che consenta il risparmio energetico e che sia dotata di spegnimento automatico. Ogni apparecchiatura utilizzata, deve essere spenta e staccata dalla corrente. I televisori, gli stereo o i computer devono essere sempre spenti quando non li utilizzate. Un apparecchio in stand-by consuma più corrente elettrica di un apparecchio in uso e, quando avrete terminato di caricare il vostro cellulare, il caricabatteria deve essere staccato dalla presa di corrente perché non continui a consumare corrente elettrica.
  • Durante la stagione più calda, è frequente che si registrino degli alti consumi energetici per via dei condizionatori che restano sempre accesi.

    Ovviamente, non ci si può aspettare di morire dal caldo, ma è sempre meglio utilizzare qualche piccolo accorgimento di più. Ad esempio, se non avete impegni di lavoro, passate buona parte della giornata al mare o vicino ad un lago, così da stare freschi, fate la doccia più volte al giorno, bevete acqua e succo di frutta per combattere il caldo. Accedente i condizionatori poco prima di andare a dormire e, nel corso della giornata, solo quando il caldo è veramente insopportabile. Adattare lo stesso discorso per le stagioni più fredde e l’utilizzo del riscaldamento, invece, è un po’ più complesso, ma in linea generale, fate anche attenzione a non avere fessure in casa, altrimenti, il caldo o il freddo che il sistema di raffreddamento o riscaldamento sprigionano uscirà all’esterno provocando uno spreco di energia elettrica.

Esistono altre tipologie di accorgimenti alle quali quasi sempre non si fa mai caso, ma che sono altrettanto importanti come i consigli che vi abbiamo appena dato e che vi permetteranno di risparmiare sulla corrente elettrica.

Se dovete congelare del cibo, fate in modo che questo si sia raffreddato del tutto e congelatelo in piccole porzioni, perché, in questo modo, il freezer ci impiegherà meno tempo a congelare;

  • Utilizzate il forno solo quando è necessario e, se è possibile, per un maggiore risparmio energetico, fate affidamento ad un forno elettrico ventilato o ad un forno a gas;
  • La piastra elettrica impiega parecchi minuti prima di riscaldarsi, per cui al suo posto è preferibile utilizzare una pentola a pressione che, oltretutto, cuoce anche in tempi più rapidi;
  • Se avete un cancello elettrico che si apre solo con un telecomando, non apritelo tutte le volte che uscite di casa, anche quando non prendete l’auto, ma passate dal cancelleto di servizio, che non è mai automatico;
  • La lavatrice e la lavastoviglie è bene che siano utilizzate sempre a pieno carico. In particolare, sgrassate bene i piatti che mettete in lavastoviglie, così che il suo funzionamento sia più rapido ed il risparmio energetico effettivo;
  • Nel garage, nelle cantine, nelle soffitte e nei ripostigli, specialmente se fuori casa, utilizzate degli interruttori a tempo, così che se dimenticate la luce accesa, questa possa spegnersi in totale autonomia.

I consigli e gli accorgimenti che vi abbiamo suggerito, tuttavia, da soli non bastano.

Per risparmiare in maniera effettiva sulla corrente elettrica, installate nel vostro appartamento, in ufficio, al vostro bar o ristorante, salone di bellezza, palestra o officina, Electricity Saving Box.

Installato laddove serve, Electricity Saving Box farà girare in maniera più lenta la rotella del contatore elettrico, così da risparmiare anche fino al 50% sul costo complessivo della corrente elettrica, senza ingannare il contatore. Largamente utilizzato in Europa, Electricity Saving Box è, finalmente, disponibile per l’acquisto anche in Italia.

set-of-2-powerful-electricity-saving-box-save-electric-bill-energy-4528-4953003-063d6dae9b51cace9b4b64733773294d

Electricity Saving Box

Nello specifico, Electricity Saving Box:

  • Si accende collegandosi alla corrente elettrica;
  • Una volta avviato, permetterà un consumo efficiente della corrente elettrica, non ingannando il contatore e consentendovi un risparmio reale sulla bolletta;
  • Oltre che a farvi realmente risparmiare sul consumo energetico, provvederà anche a migliorare l’efficienza e, dunque, allungherà la vita media delle vostre apparecchiature elettroniche;
  • Riduce le radiazioni elettromagnetiche rilasciate dai cavi elettrici delle apparecchiature elettriche in funzione, dannose per la salute umana;
  • Nel giro di tre mesi al massimo, verrete ricompensati del costo complessivo speso per il suo acquisto, risparmiando sulla corrente elettrica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche