Come risparmiare sulla benzina - Notizie.it

Come risparmiare sulla benzina

Guide

Come risparmiare sulla benzina

Prestate attenzione a dove fate rifornimento. Tramite il famoso “fai da te” si risparmiano anche 1,5 centesimi al litro; poi esistono particolari iniziative dei distributori, come gli sconti in orario di chiusura o nel fine settimana.

Il vero risparmio arriva però dalle “pompe bianche”, cioè dai distributori no logo. Sono circa 2800 in Italia ed è possibile risparmiare fino a 10 centesimi al litro rispetto alla media del servito nei distributori di marca. Le pompe bianche sono stazioni di rifornimento indipendenti, non correlate alle marche tradizionali delle compagnie petrolifere e in grado di garantire in media un risparmio di 5-6 centesimi di euro al litro: considerando un consumo di 100 litri al mese, il risparmio è di circa 72 euro l’anno.

Valutate la convenienza in termini economici ed ecologici del car pooling e del car sharing.
Con il car pooling per ridurre le spese si condividono i posti liberi dell’auto con persone che compiono il nostro stesso tragitto, ad esempio casa-lavoro o comunque per coprire brevi distanze.

Per viaggi più lunghi si può ricorrere al servizio di ridesharing.

Il car sharing, invece, funziona come un autonoleggio in abbonamento: si è membri di una rete per aver sottoscritto un abbonamento e per il noleggio dell’auto si paga un importo fisso all’ora, secondo il tipo di veicolo scelto, e un contributo per ogni chilometro percorso che comprende il costo del carburante.

Per concludere, cosa scegliere tra benzina, diesel, gpl o metano? E perché allora non un’auto ibrida? Si tratta di un veicolo che al motore termico, alimentato a benzina, a gasolio o anche a gas, affianca un motore elettrico allo scopo di contenerne i consumi. Si crede che se ogni americano ne guidasse una, si risparmierebbero 1,6 miliardi di barili di petrolio all’anno: più di tutte le importazioni dal Medio Oriente. Questo tipo di auto ha grande fortuna: quasi tutte le case automobilistiche mondiali ne hanno allo studio almeno una e molti nuovi modelli saranno presentati sul mercato prossimamente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*