Come scrivere l’equazione logaritmica in forma esponenziale

Scuola

Come scrivere l’equazione logaritmica in forma esponenziale

Un logaritmo è l’inverso, o opposto, di un esponente. Proprio come l’esponente ha tre parti — la base, l’esponente e la risposta alla equazione — un logaritmo ha anche tre parti. Questi sono la base, che è scritto come pedice del log, l’argomento, che si trova tra parentesi dopo il log, e la risposta alla equazione. Queste parti sono direttamente collegate alle parti della equazione esponenziale e possono essere riordinate per scrivere il logaritmo in forma esponenziale.

istruzioni

1. Collocare l’argomento del log su un lato del segno di uguale nell’equazione esponenziale.

Ad esempio, se l’equazione logaritmica è log10 (100) = 2, l’equazione esponenziale comincia così: = 100.

2. Posizionare la base del log sul lato del segno uguale come base dell’esponente.

La base di log10 (100) è 10, quindi l’equazione esponenziale diventa 100 = 10.

3. Convertire la risposta al logaritmo con l’esponente nell’equazione esponenziale.

La risposta al logaritmo è 2, pertanto, 2 è l’esponente nell’equazione esponenziale.

L’equazione finale è simile al seguente: 100 = 10^2.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Terremoti
Cultura

Cosa sono i terremoti

26 settembre 2017 di Notizie

I terremoti nella storia hanno provocato centinaia di migliaia di morti. Scopri la loro origine, come si misurano e quali sono le cause principali di questi fenomeni naturali.