Come semplificare i polinomi con esponenti COMMENTA  

Come semplificare i polinomi con esponenti COMMENTA  

Le espressioni polinomiali sono costituite da variabili e costanti, unite dalle quattro operazioni matematiche (addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione) ed hanno esponenti interi positivi. Semplificare i polinomi consiste nel moltiplicare le variabili insieme e unendo i termini.


istruzioni

1. Si consideri l’espressione [a^2bc^3b^2]/[a^(-3)b^5ca]. Combina le variabili nel numeratore e del denominatore. Quando si moltiplicano le variabili insieme, si aggiungono gli esponenti insieme. Il risultato sarà: [a^2b^3c^3]/[a^(-2)b^5c].


2. Dividere le variabili, come nel numeratore dai loro omologhi del denominatore. Quando si dividono le variabili, si sottraggono gli esponenti. Dopo aver fatto questo, l’esempio si leggerà a^4c^2/b^2. La ragione per cui B si sposta al denominatore è che il b-esponente è -2. Si potrebbe anche scrivere l’espressione come a^4b^(-2)c^2, e sarebbe equivalente.


3. Rimuovere eventuali esponenti con valore zero. Qualsiasi variabile o costante elevato alla potenza zero è equivalente ad 1, per definizione. Quindi, se hai x^2 al numeratore e del denominatore, si annullano a vicenda.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*