Come sterilizzare il piano di lavoro della cucina

Guide

Come sterilizzare il piano di lavoro della cucina

Possedete un piano di lavoro davvero pulito nella vostra cucina? La sterilizzazione può essere l’unico modo per scongiurare la proliferazione di batteri pericolosi come l’e-coli. Se avete avuto un problema simile in casa vostra, il piano di lavoro potrebbe esserne la causa. E’ il momento di sterilizzare, i germi in cucina non sono uno scherzo.

Occorrente

  • Candeggina
  • Acqua
  • Una bottiglietta con lo spruzzino

Istruzioni per sterilizzare il piano di lavoro della cucina

1. Rimuovere briciole e residui di cibo e passare sulla superficie da trattare una comune spugna da cucina. Non si potrà iniziare la sterilizzazione se il piano di lavoro non sarà prima pulito.
2.Strofinare il piano di lavoro con un panno pulito e un detergente multiuso specifico per la cucina. In questa fase la cucina non sarà ancora sterilizzata ma assicurerà che ogni residuo di cibo sia stato completamente rimosso.
3. Sciacquare la superficie strofinando con acqua calda per rimuoverequalsiasi traccia di detersivi usati in precedenza.
4.

Miscelare tre parti di acqua denaturata e una parte di candeggina e nebulizzare su tutta la superficie. Lasciare asciugare all’aria. La vostra cucina sarà adesso disinfettata.

Trucchi e avvertenze

♦ Non asciugare la superficie trattata con un panno. Per un buon risultato, dovrà asciugarsi a contatto con l’aria.
♦ Sterilizzare il vostro piano da lavoro è solo il primo passo. Assicurarsi che anche le spugne lo siano, essendo terreno fertile per i batteri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...