Come tenere i bambini occupati questa estate COMMENTA  

Come tenere i bambini occupati questa estate COMMENTA  

Non manca molto all’estate ed i genitori di tutto il mondo già temono le lunghe giornate calde piene di bambini che si lamentano per la noia. Anche io quando ero piccola lo facevo.

Leggi anche: Come fare la calza della Befana fai da te, con 5 euro


Povera mamma, quante volte la avrò esasperata con i miei capricci ed i “musi lunghi”. Non ho niente da fare! La sua risposta  puntualmente era: “C’è sempre qualcosa da fare … si potrebbero piegare i vestiti, lavare i piatti, pulire il bagno…”

Ora che sono cresciuta ed ho tre figli miei e vivo in un paese dal clima mite, i giorni noiosi sono una sfida per tutto l’anno. Fortunatamente, ci sono un sacco di modi divertenti per intrattenere i bambini e farli divertire. Le idee contenute  in questo articolo sono un po’ più divertenti delle faccende domestiche, anche se riuscire a convincere i bambini a dare una mano non sarebbe poi tanto male….

GIOCHIAMO IN PISCINA

I bambini amano la piscina! La maggior parte delle città hanno una piscina comunale, quindi se è possibile, cercate di portarli lì il più spesso possibile. Vi divertirete tutti e non soffrirete troppo il caldo. I Laghi ed il mare sono grandi sostituti alle piscine,  e sono anche gratuiti, ma tendono ad offrire meno controllo sui bambini, quindi se scegliete questa opzione preparatevi mentalmente per una giornata di combattimento continuo.

Leggi anche: Come fare ghirlande per Natale


Non c’è tempo per portare i bambini in piscina o pochi soldi per permetterselo? Procuratevi una piscinetta gonfiabile da mettere in giardino o in cortile. Basta ricordare che i bambini devono essere costantemente supervisionati mentre stanno giocando con l’acqua, non importa quanto poco profonda sia, soprattutto con riguardo ai bambini sotto i 3 anni.


Quando si tratta di piscine gonfiabili,  io preferisco quelle con le sponde rigide. Le piscine gonfiabili potrebbero essere molto divertenti, ma sono anche molto facili da forare e quando si tratta di bambini piccoli, in quanto si può scommettere che colpiranno quei lati morbidosi con qualcosa di appuntito!

Se non potete mettere una piscina gonfiabile, giocare con le fontanelle o con il tubo dell’acqua può essere una valida e divertente alternativa. Fate sempre attenzione che i bimbi siano digiuni da qualche ora prima di lasciarli bagnare ed evitate che si espongano al sole nelle ore più calde.

L'articolo prosegue subito dopo


 

IL PICCOLO ARCHEOLOGO

Questa è una idea divertentissima che ho trovato su Pinterest e funziona davvero bene! Sono riuscita a tenere i miei ragazzi occupati (e tranquilli)  tutto il pomeriggio con questo gioco.

Il concetto è semplice, si deve riempire un contenitore con acqua ed aggiungerci alcuni giocattolini di plastica di quelli che si comprano per pochi spiccioli in edicola (tipo gli animali della fattoria, i soldatini o le biglie). Tuttavia, se non si desidera che i giocattoli finiscano in prossimità dei bordi del contenitore, consiglio vivamente il congelamento in 1 dito di acqua. in realtà ho provato a farlo, ma i giochini non sono stati completamente congelati e quindi il gioco in sé non funziona, quindi ho pensato di inserirli in alcuni sacchetti gelo riempiti di acqua come si farebbe per un pesciolino rosso e dopo averli chiusi molto, molto bene (altrimenti perdono l’acqua per tutto il freezer) li ho lasciati congelare. Ho anche colorato l’acqua per rendere la cosa più divertente.

È possibile utilizzare qualsiasi dimensione del contenitore. . . ma il più grande è, maggiore sarà il tempo per tenere i bambini occupati! Poi, quando l’acqua si è solidificata per bene, date loro gli strumenti (i miei bambini hanno usato martelli e cacciaviti ma sono abbastanza grandini da usarli senza che questo sia pericoloso per loro) e lasciate che giochino a fare gli archeologi, preferibilmente all’aperto o nella vasca da bagno.

In alternativa, potete fare lo stesso gioco nascondendo i giochini per casa o, meglio ancora, nel giardino e lasciare che li cerchino. Meglio li nasconderete più tempo gli ci vorrà per trovarli.

 

I CACCIATORI DI VENTO

le girandole sono facilissime da costruire (anche se si possono acquistare in molti negozi) ed hanno bisogno di vento per funzionare. Io ne ho costruite due per i miei bambini l’anno scorso, loro le hanno colorate e decorate. Avete solo bisogno di una matita o un bastone, una puntina ed un quadrato di carta rigida o cartone.

Abbiamo realizzato le nostre con un quadrato di carta bianca che i bambini avevano colorato dall’altro lato. Dovete poi disegnare una  “piazza” in mezzo al foglio e poi disegnare delle linee rette da un angolo all’altro, formando una X. Ritagliate le linee da ogni angolo fino a raggiungere la casella al centro, ma facendo attenzione a non tagliare completamente la figura.

Ora piegate l’angolo in alto di ogni triangolo che risulta dai tagli verso il basso e tenerlo al centro. Inserite il perno di spinta o la puntina attraversando tutti e quattro i pezzi ed infilarlo contemporaneamente nel bastone (va bene anche una matita) per tenerlo in posizione. Fate in modo che sia abbastanza mobile da permettere la rotazione della girandola.

Ora i bambini dovranno trovare un po’di vento, o stare di fronte ad un ventilatore per fare che girare la girandola! Noi abbiamo giocato a chi la faceva girare più veloce. E’ un vecchio e semplice gioco, ma funziona bene ed ai bambini piace molto. E’ un modo divertente e sano di passare un pò di tempo evitando televisione e videogiochi.

noi abbiamo fatto le nostre girandole con del materiale che avevo a portata di mano, ma è possibile acquistare i kit appositi per costruirne. In realtà si tratta solo di è carta comune, ma ce ne sono anche di  luccicanti e decorate. Se vai su Amazon puoi trovare tantissime alternative colorate e divertenti, di tutte le forme e dimensioni disponibili per pochi euro o con le istruzioni per farle da te. E’ anche una fantastica idea per intrattenere i bambini durante una festa di compleanno estiva.

 

A CACCIA DI NEVE

Neve d’estate?!

Non è poi così difficile come potrebbe sembrare! Quando ho portato i miei ragazzi più grandi in Canada, avrebbero voluto vedere la neve. Il problema era che eravamo lì nel mese di settembre, sulla costa occidentale e non c’era alcuna neve da vedere.

Ci è capitato di imbatterci in alcuni pezzetti di ghiaccio tritato. . . dietro una pista di pattinaggio al coperto. Quando grattano via il ghiaccio, lo gettano fuori. E ‘il luogo ideale per rinfrescarsi e fare una battaglia a palle di neve nel bel mezzo dell’estate. In alternativa potete fare una gita su un ghiacciaio perenne, se siete in vacanza in montagna o se ve ne è uno non troppo distante. o, ancora, se proprio siete costretti a restare in città, potete fare una bella granita di limone fatta in casa (sana, buona e dissetante) e gustarvi la vostra neve personale per trovare un pò di refrigerio durante un caldo pomeriggio. fatti aiutare dai bambini a prepararla, si divertiranno ed impareranno qualcosa di nuovo.

 

FRUTTA CONGELATA

La frutta congelata è molto più divertente da mangiare! Quando ero piccola, ho mangiato di nascosto dei piselli congelati e quando la mamma stava facendo la cena. Da adulta, mi piace ancora di mangiare un po’ di gelida di bontà. Non è necessario attenersi alle verdure, però. . . bacche e piccoli pezzi di frutta congelano molto bene e sono anche molto buoni.

Qui in Guatemala, facciamo le chocobananas. Si tratta di  banane che vengono infilzate con degli stecchini da spiedo e poi congelate, quindi immerse nel cioccolato fuso e noci e ricongelate. Il risultato finale è un dolce delizioso e sano che si raffredda subito.

In alternativa, prendi in considerazione di fare il tuo gelato fatto in casa.  io ho fatto la crema di frutta del drago di ghiaccio (gelato ai frutti di bosco con petite di cioccolato fondente e frutta secca) , ma è possibile farne di qualunque gusto sia se si dispone di una gelatiera sia semplicemente usando della ricotta fresca, del latte e dello zucchero. Si frulla il tutto e si congela: il risultato è un gelato cremoso e fantastico. Dategli un nome divertente come ho fatto io ed i bambini rimarranno deliziosamente stupiti. Un’altra opzione è quella di tagliare in modo semplice le banane (o qualsiasi altra frutta) e congelarle. poi passarle nel robot da cucina con dello yogurth, ottenendo un gelato cremoso e super sano.

ORA E’ IL TUO TURNO

Scrivi  qui sotto e condividi anche tu le tue fantastiche idee estive per divertire i bambini, e, perché no, anche i grandi!

 

Leggi anche

openofficeportable
Guide

Come ottenere OpenOffice gratis per Windows 10

Ecco la procedura che dobbiamo eseguire per effettuare il download di Openoffice in modo totalmente rapido e senza sostenere alcun costo. OpenOffice è una delle suite migliori per la videoscrittura e il calcolo. Costituisce davvero una valida alternativa se non si dispone della suite Microsoft Office, soprattutto perchè compatibile con i principali sistemi operativi di uso corrente come Windows, Mac OS X e Linux, e in generale, ci consente di poterne fare un uso analogo a quello che possiamo normalmente fare con i software di casa Microsoft. La suite contiene una applicazione per la videoscrittura davvero molto valida e di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*