Cosa mettere in valigia COMMENTA  

Cosa mettere in valigia COMMENTA  

cosa mettere in valigia
cosa mettere in valigia

cosa mettere in valigia

La vita è un viaggio. Si ama, si odia; si ozia e si lavora. In ogni caso, arriva il momento di fare la valigia e partire. Cosa mettere dentro

Ci sono tanti motivi per cui si arrivi al giorno della partenza: cosa mettere in valigia dipende essenzialmente dal perché si parte. E solo dopo dal posto di arrivo.


Scegliere cosa mettere dentro può essere più o meno complicato: certo è che sia che si parta per troncare con il passato, sia che lo si faccia per piacere, è importante sapere bene cosa vogliamo da quel viaggio.


Una valigia allora conterrà anche le ragioni che ci spingono a partire e disfare il bagaglio sarà un po’ come sfogliare le pagine di noi stessi.


Come una ragione di un viaggio ci dice cosa mettere in valigia

Quando fai la valigia e vai, è bene che non sia perché stai scappando da te stesso. In questo caso, poco importa cosa ci metterai dentro . Ciò che ti ha portato a scappare, ti farà ritornare indietro.

L'articolo prosegue subito dopo


Se si parte invece per iniziare una nuova vita, non servirà un grosso trolley: uno zainetto leggero andrà benissimo. Basterà portarsi dietro l’essenziale: i documenti, lo spazzolino da denti e il cane, se lo si ha di peluche. Se si vuole ripartire da zero, infatti, è meglio lasciarsi tutto alle spalle; il di più è solo zavorra e superfluo.

Se si parte per motivi di lavoro, le cose cambiano decisamente. In valigia ci andrà l’inseparabile PC portatile e l’agenda. Sarà necessario scegliere con cura gli abiti da giorno, da sera e per la notte e l’occorrente per il proprio soggiorno fuori di casa. Da non dimenticare, poi, la foto della persona amata, per ricordarci che il lavoro va bene, ma il nostro cuore è già impegnato.

Se si parte, infine, per un normale viaggio di piacere, la valigia conterrà tutto ciò che può servire per godere al meglio la mèta che si è scelta. In valigia andrà sia il necessario che il superfluo. E’ bene informarsi quindi prima di partire di ciò che ci aspetta.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*