Grande Fratello Vip, nascono le prime simpatie

Gossip e TV

Grande Fratello Vip, nascono le prime simpatie

Grande Fratello Vip, nascono le prime simpatie
Grande Fratello Vip, nascono le prime simpatie

L’avventura dei vip al Grande Fratello è appena iniziata, ma cominciano a delinearsi le prime simpatie e, per qualcuno, si parla già di flirt.

La casa del Grnade Fratello Vip si è aperta solo lunedì, ma pian piano conoscendosi e passando il tempo insieme, cominciano a nascere le prime simpatie e i primi corteggiamenti.

Vi sono alcune coppie che hanno catturato l’attenzione del pubblico. D’altronde, non sarebbe Grande Fratello se l’amore non scoppiasse tra le mura del reality. Ogni reality ha sempre avuto una coppia o una storia d’amore e il Grande Fratello Vip non fa eccezione.

Tra le coppie, ci concentriamo in particolar modo su Andrea Damante e Asia Nuccetelli. La figlia della Mosetti, sin da subito, anche a detta di Signorini, ha un debole per Andrea Damante. I due, che vivono insieme nella casa dei disagiati, ovvero quella della cantina, si sono trovati a scambiarsi confidenze e sembrano essere molto complici e uniti. Chiacchierano spesso insieme, confidandosi e scambiandosi pareri e opinioni.

Asia ha raccontato ad Andrea che, durante il periodo del trono a Uomini e Donne, ha provato a contattarlo su Whatsapp, ma non ha ricevuto risposta. Vedremo come proseguirà il rapporto con questa coppia e soprattutto cosa ne pensa la fidanzata Giulia De Lellis, che lo segue da casa.

L’altra coppia è quella formata da Gabriele Rossi e Mariana Rodriguez. I due sono sempre insieme, fanno qualsiasi cosa insieme, dal preparare il pranzo, a mangiare insieme sino a stare in piscina e a nuotare insieme. Qualcuno li ha già battezzati “i piccioncini” del Grande Fratello Vip. Lui, a detta di molti, ha gli occhi a cuoricino e pare essersi invaghito di Mariana. Staremo a vedere come proseguirà l’idillio di questa coppia e quali saranno gli sviluppi futuri. Mariana è in nomination e quindi lunedì potrebbe anche uscire.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche