Il significato dell’anello al naso nella cultura Indiana

Guide

Il significato dell’anello al naso nella cultura Indiana

Una tendenza abbastanza recente nei gioielli di moda Occidentale è l’avere l’ anello al naso. Anche se abbastanza nuova nella nostra tradizione, gli anelli nasali esistono da molti secoli in varie parti del mondo. Questi anelli hanno resistito alla prova del tempo in molti paesi, in particolare in India.

STORIA degli anelli nasali IN INDIA:

Gli anelli da naso, anche se strettamente associati con la cultura indiana, in realtà nacquero in Medio Oriente. La loro prima apparizione in India fu durante il periodo Moghul intorno al XVI secolo. Infatti, alcuni scavi in India si sono rivolti nel trovare prove di anelli nasali in India antecedenti quel secolo.

TIPI DI ANELLI:

Gli anelli da naso comparsi per la prima volta in India non erano anelli reali, ma erano piccoli, piatti, ornamenti spesso a forma di fiori tenuti in posizione da una vite sulla parte interna della narice.

Il tipo di anello al naso indossato in India oggi in gran parte dipende dalla zona del naso dove verrà indossato.

Per esempio, quello a borchia, noto anche come phul, è comune indossato sulla narice. I bilancieri circolari, noti anche come Nath, sono indossati nel setto (la cartilagine tra le narici), e i bilancieri dritti adornano l’area sul ponte del naso tra gli occhi. E’ possibile per gli anelli del setto essere così grandi che rendono difficile la masticazione.

Alcuni anelli nasali sono così pesantemente ornati da gioielli e perle che le catene sono attaccate ai capelli o sopra il lobo dell’orecchio, così da contribuire a sostenere il peso dell’ anello al naso.

METALLI USATI:

Più comunemente gli anelli da naso in India sono fatti d’oro a 14 o 18 carati, ma anche il titanio, nichel, niobio, e l’acciaio inossidabile sono utilizzati per questo tipo di gioiello.

POSIZIONE:

Come già accennato gli anelli da naso in India possono essere indossati sulla narice, il setto o il ponte del naso.

Tuttavia, più comunemente, gli anelli nasali sono indossati su entrambi le narici destra e sinistra.

Tipicamente la narice sinistra è favorita perché in medicina ayurvedica, la narice sinistra è associata con gli organi riproduttivi femminili, e un piercing in quella posizione è pensato rendere il parto più facile e diminuire la quantità di dolore mestruale.

INDUISMO:

Gli anelli da naso in India sono associati con l’induismo così come sono indossati da donne di qualsiasi altra religione in India. Tuttavia, va notato che le donne musulmane indossano anche loro gli anelli al naso.

MATRIMONIO

Molte donne indiane, in particolare indù, hanno il naso bucato per gli anelli all’età di 16 anni che è tradizionalmente l’età da marito. I piercing in India, tra cui il piercing naso, sono un modo indù di fare onore a Parvati, la dea del matrimonio. (sposa di Shiva)

In alcune parti dell’India l’anello al naso non viene mai rimosso una volta che la donna è sposata, e quindi un anello al naso è spesso considerato un segno da matrimonio, anche se oggi le donne non sposate e anche giovani ragazze in India possono indossare anelli al naso liberamente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*