Kia Rio 2017: prezzo, consumi e caratteristiche

Auto

Kia Rio 2017: prezzo, consumi e caratteristiche

La versione 2017 della Rio, accantona la teoria fatto che le auto orientali si comprano per il prezzo, proponendo dotazioni da far invidia ad auto di livello superiore.

Nei primi mesi del 2017 fa il suo debutto anche la media di casa Kia, la Rio, che si rifà il look e non solo, ma guadagna allestimenti e dotazioni che guardano a ciò che le auto tedesche propongono, ne vuole pareggiare il livello e non essere solo un’auto economica in un segmento affollato.

I prezzi si mantengono competitivi partendo da una versione ‘base’ da 13.100 Euro fino al top di gamma da 18.100 Euro, a cui poter aggiungere una nutrita lista di optionals.

I consumi si mantengono bassi, dai 16 Km/l della versione 1.2 da 84 CV ai 19 Km/l per la versione 1.0 TDGI da 100 CV (nuovo motore 3 cilindri) per i motori a benzina, dai 23,3 Km/l per la versione 1.4 CRDi da 90 CV ai 23,8 Km/l per la versione 1.4 CDRi 77 CV, per i motori a gasolio.

Prevista una versione GPL basata sulla motorizzazione 1.2 da 84 CV.

Le nuove linee esterne sono in linea con le tendenze, tese, filanti, in contrasto con la versione precedente; è più lunga di 15 mm e più bassa di 5 mm, il che le conferisce maggiore aerodinamica, nuovi i fari a led ed i cerchi in lega lucidi.

A livello interno la Kia Rio 2017 guadagna in abitabilità e spazio, in 4 si sta benissimo, in 5 dietro si è un po’ stretti. Ridisegnata la plancia con al centro lo schermo touch multimediale che si connette allo smartphone che va dai 5,5” ai 7”. Dotazioni importanti a livello di sicurezza: frenata di emergenza con riconoscimento pedonale, sensore di corsia, ABS con EBD elettronico, sensori di parcheggio, rilevatore di stanchezza.

Riassunto

Nuova versione della media di casa Kia, cambia look in linea con le tendenze e si dota di nuovi optionals ed accessori votati alla sicurezza ed alla abitabilità, non vuole solo mantenere un prezzo competitivo e consumi bassi, vuole pareggiare il livello con le auto europee dello stesso segmento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*