Morta la 15enne ferita al volto dallʼex compagno della madre - Notizie.it

Morta la 15enne ferita al volto dallʼex compagno della madre

Cronaca

Morta la 15enne ferita al volto dallʼex compagno della madre

carabinieri firenze
carabinieri firenze

Non ce l'ha fatta la ragazzina di 15 anni che nella giornata di ieri era stata ferita al volto da un colpo di pistola sparato dall'ex compagno della madre.

Non ce l’ha fatta la ragazzina di quindici anni che nella giornata di ieri era stata ferita al volto da un colpo di pistola sparato dall’ex compagno della madre.

Foggia, morta la ragazzina quindicenne ferita al volto dall’ex compagno della madre

E’ morta la ragazzina quindicenne che nella giornata di ieri era stata ferita al volto da un colpo di pistola che era stato sparato dall’ex compagno della madre. La giovane è deceduta questa mattina intorno alle sette, a causa dell’ennesimo arresto cardiaco.

L’uomo, dopo aver compiuto il folle gesto e aver tentato di fuggire nelle campagne circostanti il paese di Ischitella (in provincia Foggia), si è ammazzato sparandosi con la stessa arma, una calibro 22. L’assassino era scappato a piedi, ma la sua auto, trovata vicino al luogo del ferimento della ragazzina, ha da subito indirizzato gli inquirenti.

Subito sono scattate le indagini e le ricerche dell’uomo, attraverso elicotteri, posti di blocco e cani.

Alla fine, il corpo senza vita di Antonio Di Paola è stato ritrovato nel territorio di Ischitella da parte dei carabinieri nelle campagne della località Callone.

La ricostruzione dell’omicidio

La ragazzina morta questa mattina era stata ferita nella mattinata di ieri mentre si stava recando a scuola. Ancora non è chiara la dinamica di ciò che è accaduto, ma secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’ex compagno della madre voleva sapere dove fosse la donna. Al rifiuto da parte della ragazzina di rispondergli, l’uomo le avrebbe sparato al volto.

La giovane, che era stata affidata ai nonni ed era anche seguita dai servizi sociali, era uscita di casa intorno alle 7.30 della mattina di ieri e stava per raggiungere la scuola che frequentava attraversando il centro storico del paese in cui viveva.

Arrivata in via Zuppetta, la quindicenne è stata raggiunta alle spalle dall’ex compagno della madre, che poi, come già raccontato, le ha sparato un colpo in faccia.

Secondo gli investigatori è possibile che l’agguato derivi da situazioni maturate all’interno della cerchia familiare della ragazza.

I sospetti si sono subito concentrati sull’ex compagno della mamma della ragazzina, Antonio Di Paola, la cui auto è stata ritrovata proprio nei pressi in cui la ragazzina era stata ferita.

L’uomo, con piccoli precedenti penali, avrebbe agito per vendetta nei confronti della madre della giovane, la quale aveva deciso di interrompere la loro relazione. L’assassino, inoltre, era già stato denunciato un paio di volte (l’ultima due settimane fa) dalla stessa donna per le minacce ricevute in passato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche