PREVENIRE L'OBESITA' INFANTILE - Notizie.it

PREVENIRE L’OBESITA’ INFANTILE

Guide

PREVENIRE L’OBESITA’ INFANTILE

Bisogna trovare un modo per far fare ai bambini del sano esercizio fisico divertendosi, evitando di trasformare questa esperienza in un noioso lavoro di routine. fargli seguire una dieta salutare e completa che includa tutti gli alimenti ma con moderazione“. (Dr. Mary Jones Verbovski, dietologa pediatrica al Seattle Children’s Hospital)

Milioni di bambini negli Stati Uniti sono considerati obesi, ma il triste fenomeno si sta allargando anche nei paesi occidentali. Mentre il governo sta lavorando su programmi specifici al fine di fermare questa tendenza, gli esperti sottolineano che la prevenzione deve avere inizio in casa. E la posta in gioco è alta: Il Centro Nazionale per la prevenzione delle malattie croniche dice che questi bambini sono a maggior rischio di problemi alle ossa e problemi articolari, apnea del sonno e scarsa autostima.

“I genitori e gli insegnanti devono educare i bambini in modo che possano fare scelte alimentari sane”, ha detto Kim Beach, presidentessa della Junior League di Gainesville, Florida.

“I bambini sono bombardati da annunci di cibi non sani già dalla prima infanzia, quindi è importante che gli adulti forniscono loro informazioni sufficienti per insegnargli a fare scelte positive per la propria salute”.

INIZIAMO DALLA SPESA

Il primo passo per offrire al bambino un ambiente domestico sano è quello di semplificare la lista della spesa. Mary Jones Verbovski, una dietista pediatrica all’ospedale Seattle Children, suggerisce di evitare i cibi che contengono oli idrogenati (grassi saturi) e sciroppo di fruttosio. “Acquistate cose che non contengono ingredienti difficili da pronunciare, perché sono anche quelli meno sani e più artificiali”, ha detto. Inoltre Sodio, grasso e zucchiri dovrebbero essere consumati con moderazione, sia dai bambini che dagli adulti.

Verbovski raccomanda latticini freschi, carni e prodotti vegetali – più colorati e brillanti sono, meglio è. “Guardate però che gli alimenti siano naturalmente colorati,” ha detto. “Questo significa che nutrienti, vitamine e minerali sono naturalmente presenti nell’alimento, soprattutto se si tratta di verdura e frutta.” La filosofia del mangiare sano inizia nei negozi alimentari locali e nei mercati ortofrutticoli, dice Matt Mallard, un personal trainer al Gainesville fitness e benessere.

“Se però il cibo fresco è sistemato in uno scaffale del negozio di alimentari non adeguatamente refrigerato, non va acquistato”, ha aggiunto poi.

COINVOLGI I BAMBINI IN CUCINA

I genitori possono diventare dei modelli per i loro figli specialmente in cucina. “Quando i bambini crescono con un ambiente positivo e amorevole, magari anche cucinando e mangiando i pasti insieme, è più probabile che a si sentano coinvolti dalle proprie famiglie, il ché è positivo soprattutto durante la fase della crescita”, ha detto Verbovski.

Eliminate il livello di stress in cucina invitando i vostri bambini ad aiutarvi con i compiti più semplici. Beach ha detto che questa è la chiave giusta per educare i ragazzi all’alimentazione. I giovani concorrenti del programma di cucina che viene utilizzato dai Campionati Junior negli USA per insegnare ai bambini e alle loro famiglie l’importanza di un’alimentazione sana, utilizza proprio questa strategia. “Si invitano i giovani ad assumersi la responsabilità della propria salute, facendo scelte salutari con riguardo al cibo che mangiano”, ha detto.

Invitare i bambini a partecipare in cucina aiuta anche i genitori, aggiunge la Verbovski, che raccomanda di lasciare che i ragazzi scelgano le verdure, mescolino gli ingredienti e conducano la ricetta in prima persona.

“Se il bambino si rende partecipe alla cottura ed alla preparazione dei cibi, si può invitarli ad assaggiare anche il cibo che piace meno, ma che magari è più salutare, in modo da trovare un metodo di cottura dello stesso che li gratifichi e li induca a consumarlo nelle giuste quantità”.

IMPARARE DIVERTENDOSI

E’ importante insegnare i valori nutrizionali ai vostri figli, in modo che se lo ricordino. Fai con i tuoi bambini una serie di giochi riguardanti la piramide alimentare, come ad esempio il calcolo del numero di saltelli che servono a bruciare le calorie contenute in una ciambella, oppure inventa con loro ricette divertenti e fantasiose con le verdure, ha detto Alee Gunderson, direttore dei volontari nel programma Junior League.

Nancy Walsh, un altro volontario, dice che coinvolgere i giovani dall’inizio alla fine anche in cucina, li aiuta ad imparare i trucchi nutrizionali e l’esercizio fisico necessario a mantenersi in forma.

“Così ricorderanno più facilmente ciò che hanno appreso attraverso il gioco e si abitueranno a mangiare sano anche in futuro”.

Il segreto sta nel rendere questo apprendimento divertente, incoraggiando nel contempo una buona disciplina e la moderazione nel mangiare. “Trovare un modo per fare dell’esercizio fisico giocando è importante, come altresì è necessario evitare che questo divenga un noioso lavoro di routine”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*