Red Dead Redemption 2: data uscita, anticipazioni, personaggi

Videogiochi

Red Dead Redemption 2: data uscita, anticipazioni, personaggi

Red Dead Redemption 2: data uscita, anticipazioni, personaggi
Red Dead Redemption 2: data uscita, anticipazioni, personaggi

Red Dead Redemption 2 uscirà questo autunno ma il trailer ha già incantato gli appassionati. Ecco cosa si sa del gioco più avvincente del west

Da quando Red Dead Redemtpion 2 è stato annunciato tramite un trailer del 20 ottobre dello scorso anno, si sono susseguiti moltissimi rumors riguardanti la data di uscita esatta del gioco. L’unica cosa di cui possiamo essere certi è che la Rockstar Games ha ufficializzato che RDR2 uscirà nell’autunno del 2017. Sarà disponibile per Playstation 4 e Xbox One, anche se forse potrebbe essere annunciata a breve una versione per PC.

La prima data che è trapelata online è stata il 2 ottobre, due giorni fa invece è spuntata online una nuova data, il 3 ottobre. Nel mezzo i fan sono stati tempestati da altre date di uscita, probabilmente tutte false. Anche per questo i videogiocatori più scettici -o forse i più realisti- sospettano che anche quest’ultima data di uscita sia stata inventata di sana pianta da un fan.

Staremo a vedere, l’ultima parola spetterà alla Rockstar Games.

La saga “Red Dead”

La saga di Red Dead contiene per ora due titoli, più vari DLC. Il primo capitolo, Red Dead Revolver, è stato pubblicato nel 2004 per Playstation 2 e Xbox. Il secondo, Red Dead Redemption, uscito nel 2010, ha personaggi diversi. Ciò che accomuna questi giochi è l’ambientazione: un open-world che rappresenta il vecchio west americano. I protagonisti sono cowboy, che possono duellare con altri giocatori e non giocatori, fare i cacciatori di taglie, rapinare e spaventare gli abitanti dei villaggi di frontiera.

Il primo capitolo racconta la vicenda di Red Harlow, un cacciatore di taglie assetato di vendetta. E’ ambientato verso la fine dell’800, epoca d’oro di quel Far West divenuto celebre con gli spaghetti western degli anni ’60. Il gioco infatti è colmo di citazioni cinematografiche dei film di quegli anni. Red Dead Redemption è invece ambientato nel 1911, verso la fine degli anni d’oro del west.

Il protagonista è un ex-criminale, John Marston, costretto a trovare e uccidere i suoi ex compagni di malefatte. Marston è costretto da Edgar Ross, un federale di alto rango che ha rapito sua moglie e suo figlio per costringerlo a stare al suo servizio.

Anticipazioni sulla trama di Red Dead Redemption 2

Prima che uscisse il trailer di Red Redemption 2 si pensava che un eventuale secondo capitolo avrebbe raccontato la storia del figlio di John Marston, protagonista giocabile della parte finale del gioco del 2010. Dopo il trailer e soprattutto dopo il leak di alcuni fotogrammi del gioco, le idee di molti fan sono cambiate.

Gli esperti infatti hanno notato che il livello di civilizzazione rappresentato nei pochi fotogrammi mostrati sarebbe inferiore rispetto al 1911, anno in cui sono ambientate le vicende di Red Dead Redemption. Per questo si pensa che il nuovo prodotto della Rockstar Games potrebbe essere un prequel, ambientato nell’epoca d’oro del vecchio west, magari verso gli anni ’50 dell’800, anni della “febbre dell’oro“.

Anticipazioni sul gameplay

Dal trailer saltano all’occhio le vaste distese della wilderness americana, suggerendo la possibilità di muoversi in un open world davvero vasto. La sequenza finale invece raffigura una banda di cowboys che attraversa una prateria a cavallo. I fan, basandosi su quest’ultima, hanno suggerito che potrebbe esserci la possibilità di controllare più di un personaggio, e che la trama racconti le vicende di un’intera banda. Questa ipotesi non è del tutto infondata. In GTA V, titolo creato dagli stessi sviluppatori, è possibile infatti controllare più di un personaggio.

Si prevedono influenze da GTA anche per quanto riguarda la modalità multiplayer online. GTA online, secondo i rumors, influenzerà molto Red Dead Redemption 2. Dopotutto il gioco è stato un successo e ha garantito entrate veramente incredibili per la Rockstar Games.

Rivelata la mappa del gioco

Chi è cresciuto guardando film western non può non provare una forte malinconia nel sentire nomi come El Paso, Tutumcari, Sad Hill, San Miguel. Le mappe e i toponimi del vecchio west sono infatti parte integrante di questo universo fanta-storico. Gli sviluppatori della Rockstar Games lo sanno bene, e per questa opera videoludica action open-world hanno ideato una mappa davvero complessa. Solo i nomi bastano a catapultarci in questo mondo di selvaggi semi-civilizzati e “outlaws” sanguinari.

I luoghi sono fittizi, ma richiamano luoghi reali, profondamente legati all’immaginario dei cowboys. La mappa è facilmente trovabile in rete, dopo che è stata diffusa online tramite alcuni siti specializzati. Alcune zone sono le stesse che compaiono in Red Dead Redemption, in primis Blackwater. Tuttavia osservando alcuni dettagli della mappa si può notare come il livello di civilizzazione sia nettamente inferiore. Il territorio, in questo caso, sembra essere ancora in esplorazione. Questo fattore sembra confermare che Red Dead Redemption 2 sarà ambientato prima del gioco uscito nel 2010.

I personaggi

Non si sa ancora nulla di certo sui personaggi che compariranno nel gioco. Alcuni fan hanno suggerito che, forse, la banda che sarà probabilmente al centro della vicenda potrebbe essere quella di Dutch Van Der Linde, ex- capo di John Marston e compagni, già personaggi del primo capitolo.

Forse la trama potrebbe raccontare i tempi d’oro di questa banda di fuorilegge, senza mettere al centro il solo John Marston. Ciò spiegherebbe perché la mappa ci mostra i territori di Blackwater ancora poco civilizzati. Un eventuale prequel incentrato sugli stessi personaggi del primo capitolo potrebbe svelare il passato oscuro di questi anti-eroi, sviluppando trame inaspettate, raccontando punti oscuri dei trascorsi degli uomini di Linde.

Altri indizi dal trailer

Se avete visto il trailer di lancio avrete visto che le informazioni che possiamo ricavare non sono molte. Tuttavia si possono fare alcune importanti considerazioni. Innanzitutto si può notare facilmente che la Rockstar Games ha voluto porre l’accento sulla vastità dell’open world esplorabile. La sequenza iniziale ci mostra una serie di ambienti molto diversi tra loro. Tra questi vediamo una breve apparizione di una canoa che attraversa un fiume. Forse sarà quindi implementata la possibilità di esplorare il mondo del west anche lungo fiumi e laghi.

Probabilmente potrete attraversare con ogni mezzo i suggestivi paesaggi del Nord america non civilizzato. Alcuni informatori parlano del più grande open world mai creato. La mappa e il trailer, per ora, fanno ben sperare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche