Revisione auto scaduta: cosa fare

Motori

Revisione auto scaduta: cosa fare

Revisione
Revisione

Circolare con la revisione dell’auto scaduta è pericoloso non solo per la vostra sicurezza e quella altrui ma anche per le vostre tasche: come rimediare.

Un punto scottante per molti automobilisti è sicuramente la revisione: Quando farla? Da chi? Se scade? Domande che si ripresentano costantemente nella testa di moltissimi italiani che devono costantemente risolvere problemi di questo genere: la revisione ovviamente è l’operazione secondo cui le auto al di sotto delle 3,5 tonnellate devono essere controllate periodicamente (da 1 ad un massimo di 4 anni a seconda del periodo di immatricolazione e della finalità a cui è adibito il veicolo) per far sì che i mezzi in circolazione non abbiano problemi e soprattutto non causino danni involontariamente per ignote avarie. Vediamo la procedura da seguire nel caso però la revisione risulti scadura.

I rischi in cui si incorre

Se per qualche motivo eccezionale o dimenticanza non avete portato la vostra auto a fare la revisione presso un’officina autorizzata dal ministero dei trasporti o la Motorizzazione Civile state attenti: se verrete fermati dalle forze ufficiali preposte rischierete l’imposizione d’impossibilità di circolare e una sanzione dai 155 ai 624 euro.

Nel caso non siate tempestivi, la vostra auto non revisionata per tempo dovrà assolutamente rimanere ferma perché la legge stabilisce così; inoltre nel caso di incidente la vostra assicurazione potrà esercitare a vostro danno il diritto di rivalsa. Se circolerete col timbro apposto dalle forze dell’ordine ma non per recarvi alla motorizzazione o a un’officina riconosciuta la multa potrebbe diventare salatissima: si potrebbe incorrere in una sanzione fino addirittura 7.767 euro, per non parlare del fermo di 90 giorni e il ritiro della vostra carta di circolazione!

Come rimediare

L’unico modo per rimediare è avere un foglio che attesti la prenotazione della revisione stessa, a meno che non si sia stati colpiti dalle FFOO. Perciò massima attenzione e cautela: l’argomento è molto spinoso e bisogna assumere la massima attenzione al riguardo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche