Ryanair a Napoli Capodichino: 17 collegamenti low cost COMMENTA  

Ryanair a Napoli Capodichino: 17 collegamenti low cost COMMENTA  

Ryanair
La compagnia Ryanair sbarca a Napoli.

Ryanair ha scelto di raggiungere Napoli. A partire dal prossimo marzo, dal capoluogo campano ci saranno ben 17 rotte a basso costo.

La compagnia irlandese di volo Ryanair ha deciso di fare scalo anche a Napoli. A partire dalla fine del mese di marzo 2017, la città partenopea sarà partenza e arrivo di ben 17 rotte supplementari.


Il capoluogo campano sarà la sede della sedicesima base italiana con la quale collaborerà Ryanair. Ovviamente, ogni volo farà scalo presso l’Aeroporto Internazionale di Capodichino. Napoli ospitava già i velivoli appartenenti all’azienda Easyjet. Al tempo stesso, i cittadini che volevano partire con gli aerei irlandesi dovevano recarsi prima a Roma o a Bari.


Si tratta di una misura importante per una società che pensa in grande. A Capodichino saranno fissati tre aeromobili. Il responsabile commerciale di Ryanair David O’ Brien non nasconde la sua soddisfazione. “Siamo la prima compagnia in Italia– afferma O’ Brien – Il nostro obiettivo è trasportare da e per Napoli oltre un milione di passeggeri entro la fine del 2017″. L’esponente ha anche ringraziato l’Aeroporto per il grande contributo garantito.

Ecco le 17 nuove rotte introdotte dall’azienda irlandese:

  • Bergamo: tre volte al giorno dal 1° maggio
  • Brema (Germania):  lunedì e venerdì dal 5 maggio
  • Copenhagen (Danimarca): martedì, giovedì e sabato dal 2 maggio
  • Danzica (Polonia): lunedì e giovedì dal 30 marzo
  • East Midlands (Regno Unito): martedì, giovedì e sabato dal 2 maggio
  • Eindhoven (Paesi Bassi): lunedì e venerdì dal 7 aprile
  • Francoforte Hahn (Germania): martedì e sabato dal 28 marzo
  • Kaunas (Lituania): giovedì e domenica dal 4 maggio
  • Lisbona (Portogallo): lunedì, mercoledì e venerdì dal 3 maggio
  • Madrid (Spagna): mercoledì e domenica dal 5 aprile
  • Manchester (Regno Unito): martedì, giovedì e sabato dal 4 aprile
  • Siviglia (Spagna): mercoledì e domenica dal 3 maggio
  • Stoccolma-Skavsta (Svezia): lunedì e venerdì dal 5 maggio
  • Tolosa (Francia): mercoledì e domenica dal 3 maggio
  • Treviso: due volte al giorno dal 4 aprile
  • Valencia (Spagna): martedì e sabato dal 2 maggio
  • Varsavia (Polonia): lunedì e giovedì dal 30 marzo

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*