Samsung: parabrezza intelligente del futuro

Tecnologia

Samsung: parabrezza intelligente del futuro

Un parabrezza intelligente per migliorare la sicurezza sulle strade

In occasione dell’EICMA 2016 (Esposizione internazionale ciclo e motociclo) è stato presentato un nuovo parabrezza intelligente: lo “Smart Windshield”.

Windshield è il primo parabrezza intelligente che permette ai guidatori di utilizzare lo smartphone senza tenere lo smartphone in mano.

Il concept è stato sviluppato grazie alla collaborazione fra la casa Samsung e Givi (Una delle più grandi aziende produttrici di accessori per motociclisti).

Ormai la necessità di essere sempre in contatto con il mondo virtuale dei telefonini è troppo permeata nella società per far finta che non sia un problema. Buona parte degli incidenti stradali su due ruote in abito urbano è causato da persone che utilizzano lo smarphone alla guida, una pessima abitudine che riguarda il 20% dei motocilisti, tasso che si alza, secondo un’indagine Istat, al 24% se consideriamo i millenials, ovvero i giovanissimi.

È da questa grave problematica che è nata l’idea di visualizzare le notifiche ricevute dal proprio smartphone direttamente sul parabrezza degli scooter, come se fosse un secondo schermo.

“Abbiamo deciso di non tapparci gli occhi e le orecchie.” Spiega Francesco Cordani, capo del reparto Marketing e Comunicazioni della Samsung.

“Perché stiamo parlando con un target che è sempre connesso e sappiamo benissimo com’è la realtà dei fatti. Secondo noi l’importante è riuscire a fare in modo che i messaggi e le chiamate siano controllati da chi le riceve in modo chiaro, questo permette di guidare in più tranquillità e quindi in più sicurezza.”

Samsung ha realizzato il primo prototipo dello “Smart Windshield” attraverso una partnership con la Yamaha, installando il parabrezza intelligente sul modello “Tricity 125”. L’idea dell’head-up display è stata sviluppata in basa a tecniche utilizzate per l’aviazione militare. Le informazioni dovrebbero poter essere semplicemente controllate da un’App chiamata “Smart Windshield”.

Per adesso si tratta di un’idea futuristica, però gli ideatori credono molto in questo progetto e sperano di poterlo lanciare presto sul mercato.

Senza contare che per chi ha visto “007 zona pericolo” (un film del 1987), avere un parabrezza su cui compaiano delle informazioni come quello della “Aston MartinV8” guidata da James Bond sarebbe un’esperienza di tutto rispetto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Sistema operativo Android
Tecnologia

Chi ha inventato Android?

18 ottobre 2017 di Notizie

Android è il sistema operativo più diffuso al mondo. Ma chi c’è dietro al suo successo? Scopriamo qualche informazione in più nell’articolo.