Scooter più venduti in Italia 2017

Motori

Scooter più venduti in Italia 2017

Scooter più venduti in Italia 2017
Scooter più venduti in Italia 2017

Con l'arrivo della bella stagione lo scooter diventa uno dei mezzi di trasporto preferito. Vediamo quali sono i più venduti in Italia nel 2017

Lo scooter: emblema della bella stagione e dei giri in città. Vediamo quali sono i più venduti in Italia nel 2017.

Il mercato degli scooter è un ecosistema particolare, che ha fatto registrare nei primi due mesi del 2017 una grossa stangata e cali consistenti, anche se è un evento che si verifica più o meno tutti gli anni nei periodi culmine del maltempo. Con l’arrivo della bella stagione, delle giornate di sole e delle temperature miti, invece, le vendite di scooter cominciano nuovamente a crescere e Marzo figura tra i mesi più importanti dell’anno in termini di numero di immatricolazioni.

La categoria più importante è sempre quella dei 125 cc, che hanno visto 1.952 immatricolazioni e un calo dell’11%. La fascia di cilindrata fra 300 e 500 è risultata la seconda più venduta (1.873 unita) con un calo percentuale pari a -5,7%. Decremento superiore quello patito dai 150-250 che vedono 1.272 veicoli immatricolati e una calo pari a -17,8%. Calano sensibilmente anche i maxi scooter oltre 500 che arretrano del 25,6% raggiungendo le 305 unità vendute.
Non cambiano peraltro i protagonisti nella parte alta della classifica, con i tre Honda SH sempre ai primi tre posti e con il più costoso 300 in testa

Osserviamo da vicino quali sono gli scooter più venduti in Italia nel 2017.

Honda SH 125

Dimostra di essere lo scooter più ambito tra gli adolescenti, da sempre maggiori fruitori di questa cilindrata e zoccolo duro delle immatricolazioni. Dati i consumi dell’SH 125 non ci meravigliamo sia una delle scelte più gettonate dagli adolescenti: nel primo trimestre sono stati venduti 2.199 Honda SH 125.

Progettato per affrontare la città, ha una sella bassa e una pedana spaziosa che favoriscono una guida confortevole e senza sforzo. L’impianto frenante è ad azione combinata (CBS) mentre il sistema Start & Stop di serie consente anche di ridurre al minimo i consumi di carburante. A spingerlo c’è un monocilindrico 125 cc da 12 CV tenuto a bada dall’ABS di serie. E’ proposto a partire da 3.180 euro nella versione Sporty (con bauletto e parabrezza inclusi) e un dato sul consumo medio di 47,4 km/l.

Honda SH 150.

Il modello in questione testimonia ancora una volta lo strapotere della filiera SH nel mercato italiano, che ha fatto breccia nel cuore degli appassionati fin dal suo esordio e continua a mantenere interessantissimi numeri di vendita. Nel primo trimestre del 2017 sono stati immatricolari ben 2.638 Honda SH 150. Battendo i concorrenti della medesima categoria.

Il cuore dell’SH150i è il motore eSP a quattro tempi da 153 cc e 15 CV raffreddato a liquido, dotato di tecnologie di riduzione degli attriti che abbassano sensibilmente i consumi di carburante e limitano le emissioni. Questo propulsore, per cui sono dichiarati consumi nell’ordine dei 43,8 km/l (secondo il ciclo medio WMTC), è inoltre dotato del sistema di iniezione elettronica (PGM-FI) e della funzione Start&Stop disattivabile, che arresta il motore quando lo scooter è fermo nel traffico o ai semafori e lo riaccende non appena la manopola dell’acceleratore viene ruotata. E’ proposto a 3.330 Euro franco concessionario nella versione con bauletto e parabrezza.

Honda SH 300.

Numeri alla mano è tra gli scooter più ambiti in quella fascia media di cilindrata che permette di spostarsi sia in città sia fuori porta. E’ sempre presente nelle classifiche degli scooter più gettonati, segno che l’affezione dei clienti nei confronti del modello cresce costantemente, merito di una buona affidabilità dell’SH 300. Ne sono stati immatricolati 2.194 nei primi tre mesi dell’anno.

L’Honda SH 300, spinto da un motore da 279 cc e 27,2 CV , è proposto a 5.190 euro nella recente versione ABS. Pesa 1 kg in meno rispetto alla precedente versione e questo ne migliora le doti di maneggevolezza e agilità anche grazie ai cerchi da 16 pollici.

Proposto a 5.190 euro

Piaggio Beverly 300

Scooter Italiano in versione ABS, che tiene alto il nome di questo brand storico del made in Italy. L’attenzione dei clienti delle due ruote nei confronti di sistemi elettronici come l’ABS, ormai di largo utilizzo anche su questo segmento di mercato, ha permesso un buon incentivo alle vendite del Piaggio Beverly 300 ABS, con 1.495 immatricolazioni.

Scooter con un motore da 330 cc – 33 CV e 32,3 Nm a 6.250 giri/min i valori di uscita dichiarati dalla casa.

E’ proposto ad un prezzo di 4.000 euro IVA inclusa

Kymco Agility 125 R16

Scooter che riesce a catturare sempre più clienti merito di un buon rapporto qualità/prezzo. Balzo in avanti rispetto agli anni passati, segno che l’affezione verso il modello e la sua adattabilità si sono rivelati determinanti. Interessante anche il mercato di Kymco Agility 125 R16 usati, che ormai si trovano a qualsiasi prezzo. 824 immatricolazioni per questo scooter nei primi tre mesi del 2017.

Il robusto telaio in tubi d’acciaio, l’impianto frenante a doppio disco e i fari alogeni sono i tratti caratterizzanti e i punti di forza di uno scooter dall’impostazione prettamente urbana. Alle doti della versione base, lo SportTouring ABS-ASR aggiunge un pacchetto di sicurezza con sistema ABS integrato e controllo di trazione ASR, per il massimo della tranquillità in ogni situazione. il sistema di riconoscimento rapido del veicolo attraverso l’ accensione degli indicatori di direzione, aumentano la funzionalità dello scooter.

E’ proposto con prezzo base di 1.800 Euro.

Piaggio Liberty 125 ABS

Lo scooter Piaggio Liberty 125 ABS in questi primi tre mesi dell’anno ha registrato 763 immatricolazioni. Uno degli scooter storicamente più amati dal pubblico di sedicenni si è aggiornato con l’adozione del sistema ABS, che rende più tranquilli anche i genitori ed aggiorna in positivo la sua scheda tecnica.

L’ultimo ‘entry level‘ a ruote alte della casa di Pontedera si è ripresentato nel 2016 con un restyling completo, a cui si aggiunge l’arrivo di un nuovo propulsore 125 cc più potente del 10% rispetto alla motorizzazione che equipaggiava la precedente versione e con una riduzione dei consumi del 16%.

2.390 Euro il prezzo franco concessionario IVA inclusa.

Kymco People 125i

Declinazione guidabile a 16 anni per uno degli scooter di maggior successo della casa coreana, ha chiuso il primo trimestre di questo 2017 con un totale di 675 immatricolazioni, merito di un prezzo accessibile ed di una dotazione di bordo interessante.

Piccolo, comodo, pratico e ora anche più’ sicuro col freno a disco anche al posteriore, è spinto da un monocilindrico da 124 cc per cui la casa taiwanese dichiara 9,5 CV di potenza e 9,6 Nm di coppia con iniezione elettronica tecnologia DIS (Drop Iniection System).

€2.300 il prezzo di listino al pubblico IVA inclusa f.c.

Piaggio Medley 125

Scooter dalle linee ammalianti, con interessante scheda tecnica e ad un prezzo in linea con il segmento di mercato hanno permesso la vendita di 659 esemplari in questi primi tre mesi dell’anno, continuando così a portare in alto il nome della Piaggio. Scooter con motore 125cc ad iniezione elettronica della serie i-get e raffreddato a liquido, è un modello dalla spiccata attitudine urbana.

Già omologato Euro4, dotato di sistema Start&Stop e di ABS a 2 canali, il Medley punta molto su maneggevolezza, prestazioni, contenimento dei consumi (47,5 km/l nel ciclo WMTC), silenziosità e sicurezza per farsi spazio nell’affolato panorama del mercato degli scooter a ruota alta

E’ proposto a 3.240 Euro franco concessionario.

Kymco X-Town 300i

Scooter coreano con una cilindrata media e che non comporta costi vivi eccessivi, così come dei consumi contenuti, riesce ad offrire la comodità di due posti in sella di grandi dimensioni. Scooter in grado di affrontare anche lunghe percorrenze, pneumatici sezione motociclista con ammortizzatori posteriori regolabili.

Le immatricolazioni di questo Kymco in Italia sono state 621.
il prezzo è di 4.450 € f.c. IVA inclusa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...