Smartphone cinesi: funzionano davvero?

Tecnologia

Smartphone cinesi: funzionano davvero?

smartphone-cinesi

Costano molto meno dei vari Samsung e LG, per non parlare dell’iPhone. Ma gli smartphone cinesi funzionano davvero? Sembrerebbe di sì.

Che uno smartphone ultimo modello costi almeno 400 o 500 euro è cosa nota a tutti. Non importa ormai neppure più di quale casa costruttrice si stia parlando. Da Samsung a Apple, da LG a Huawei, l’ultimo prodotto ha un prezzo di quest’ordine di grandezza. Chi vuole spendere meno – e il numero è in costante aumento – tende sempre più spesso a rivolgersi verso altre soluzioni.

Si tratta di altre marche, e si sconfina nell’indistinto mondo degli smartphone cinesi. Il problema che molti si pongono è se davvero questi dispositivi funzionino bene, se i software siano di buon livello, se le funzioni siano in generale le stesse dei modelli più noti.

Fra i modelli di smartphone cinesi più in voga, in questo momento, c’è il Meizu M3 Note, che si potrebbe quindi prendere a esempio come rappresentante dell’intera categoria.

Si tratta di un telefono con display da 5,5” paragonabile, secondo alcuni, a diversi smartphone di fascia medio alta, in vendita a meno di 200 euro. Su Amazon si possono trovare offerte molto più convenienti comprese anche di spese di spedizione, approfittatene!

L’equipaggiamento è di buon livello. Il processore è un Quad-Core da 1.8 GHz Cortex A53 abbinato a quattro Quad Core da 1.0 GHz. La ram è da 2Gb con 16 Gb di memoria interna espandibile (c’è una versione da 3Gb con 32 Gb di memoria). In tutti i casi è un modello dual sim.

Il display è da 5.5” da 1920 x 1080 pixel. Fotocamera da 13 Mpx con flash dual led, fotocamera frontale da 5.5 Mpx. La batteria è da 4100 mAh, quindi con un utilizzo normale si arriva a fare anche un paio di giorni.

La dotazione software non è dissimile da quella di altri telefoni. Non ci sono app in cinese, per intenderci.

Versione Android un po’ antiquata, è la 5.1 Lollipop. Accesso al Play Store garantito senza troppi problemi. Il design non è originalissimo, però la scocca è tutta in alluminio, dettaglio da smartphone di livello alto.

La sensazione degli utenti e le recensioni dei siti specializzati sono concordi nel definire questo smartphone cinese un prodotto che dà molto di più rispetto a quanto costa. In effetti, fra le marche più note, sotto i 200 euro è piuttosto difficile trovare qualcosa di equivalente dal punto di vista delle prestazioni. Una delle valide alternative trovate da noi sul web riguarda uno dei prodotti di punta della Huawei, nonché prodotto più venduto sul mercato online. Si tratta del Huawei P8 Lite con display da 5.2″ FullHD, sistema operativo Android 7 Nouga e fotocamera posteriore da 12 MP e anteriore da 8 MP. Approfittate subito di questa vantaggiosa offerta per uno degli smartphone che presenta uno miglior rapporti tra qualità e prezzo!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche