Streptococco gruppo B nelle urine COMMENTA  

Streptococco gruppo B nelle urine COMMENTA  

Streptococco gruppo B nelle urine
Streptococco gruppo B nelle urine

2Lo streptococco gruppo B è un batterio insidioso e pericoloso: le vie urinarie sono spesso minacciate, in particolare nelle donne.

Prevenzione e cura adeguate possono sconfiggere le infezioni causate da questo batterio.


Streptococco gruppo B nelle urine: cause

Le cause sono sempre le stesse: contatti infetti, scarsa igiene, fattori immunitari. È noto che i rapporti sessuali sono un veicolo del batterio, ma anche un’eventuale immuno-deficienza può impedire di resistere all’attacco di batteri e virus.


Nelle donne, in particolare, la conformazione dell’apparato genitale fa sì che vagina e orifizio anale siano ravvicinati, quindi contaminabili tra loro, ed un’eventuale gravidanza rende inelastica la vescica per poter espellere tutta l’urina.


Anche i bambini sono particolarmente soggetti a infezioni urinarie perché le loro caratteristiche biologiche li rendono  poco resistenti ai batteri.

Streptococco gruppo B nelle urine: cura

Che fare, dunque, contro lo streptococco B? La cura è quella di un buon antibiotico: la scelta però deve essere mirata proprio contro questo batterio, quindi si tratta di somministrare al paziente amoxicillina o penicillina.

L'articolo prosegue subito dopo


La prevenzione rimane comunque la cura migliore: igiene, attenzione nei rapporti sessuali  e altri comportamenti corretti, come quello di non trattenere lo stimolo della minzione, sono i primi consigli per evitare l’infezione.

Streptococco gruppo B nelle urine: rimedi naturali

Ecco alcuni rimedi il più possibile “naturali” :igiene intima effettuata con dovizia, liberazione della vescica bevendo molta acqua, regolarità dell’intestino mangiando verdure e frutta (soprattutto frutti rossi, come mirtilli e melograno), quindi ingestione di lieviti naturali che effettuano il riequilibrio della flora batterica intestinale , spesso causa anch’essa di infezioni urinarie.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*