Tipi di violenza domestica

Matrimonio

Tipi di violenza domestica

violenza domestica

Gli abusi domestici non si limitano soltanto ad attacchi fisici su un coniuge o il partner. Ecco tutte le tipologie.

Ci sono diversi tipi di violenza domestica che, oltre alle sevizie fisiche, includono l’abuso emotivo, l’isolamento, le intimidazioni e gli abusi finanziari. Inoltre non soltanto gli adulti sono sottoposti a questo tipo di violenze ma anche i bambini ne sono seriamente colpiti sia direttamente che indirettamente. Da ricordare, in ogni caso, che a questo tipo di violenza si può porre rimedio facendo ricorso alla legge, con ordini restrittivi nei confronti del partner violento, e facendosi aiutare da psicologi e consulenti dei centri appositi. Vediamo quali sono i più comuni tipi di violenze familiari.

Abusi fisici

L’abuso fisico sul proprio partner include ogni tipo di violenza diretta, dal semplice colpo, alle spinte, ai pugni e cazzotti fino a giungere al soffocamento e alle ferite fatte con un qualsiasi tipo di arma. In conclusione qualsiasi abuso fisico atto a far male o comunque a minacciare con la forza il proprio compagno è un abuso e, in quanto tale, punibile dalla legge.

Abuso emotivo

Da non sottovalutare l’aspetto emotivo di un abuso: non lascia tracce visibili ma invisibili e indelebili a seconda del grado di intensità.

Questo tipo di abuso tende a “schiacciare” emotivamente il carattere del proprio partner ed a umiliarlo continuamente e ripetutamente sia in pubblico che in privato. Si tende ad annullare la personalità del proprio compagno per poterlo sopraffare emotivamente.

Isolamento

Non è raro che la violenza domestica si presenti sotto forma di isolamento. L’aggressore tenderà a isolare il proprio partner dagli altri, sia conoscenti che estranei, in modo da averne il maggiore controllo possibile. Un elemento caratteristico è la forte gelosia immotivata a cui reagisce violentemente.

Intimidazione

Un aggressore può ricorrere anche all’intimidazione e alle minacce per compiere una violenza domestica nei confronti del proprio partner. Questo tipo di abuso può essere rivolto verso oggetti o cose di proprietà del proprio compagno, come ad esempio minacciare di distruggere o dare fuoco alla macchina, o alla casa, o verso familiari e animali domestici. In questo modo, a livello psicologico, l’aggressore ha il pieno controllo in quanto l’aggredito tenderà a non disubbidire per evitare ritorsioni contro persone o oggetti a lui caro.

Abuso economico

Il controllo finanziario è un’altra tipologia di abuso purtroppo molto diffusa.

Il partner violento detiene il pieno controllo delle risorse familiari, dilazionandone parsimoniosamente e chiedendo il dettaglio esaustivo di ogni centesimo speso privando il proprio compagno di ogni qualsiasi forma di autonomia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche