> > Aeroporto di Seattle: uomo cacciato per aver fatto il saluto nazista

Aeroporto di Seattle: uomo cacciato per aver fatto il saluto nazista

L'uomo mentre fa il saluto nazista

Aeroporto di Seattle: uomo cacciato per aver fatto il saluto nazista, sconcerto fra i passeggeri in imbarco per Washington e Dallas-Fort Worth, in Texas

Orrore all’aeroporto Usa di Seattle: un uomo viene intercettato dagli agenti e cacciato per aver fatto il saluto nazista.

Il portale StopAntisemitism pubblica sui suoi account il video di Nicholas Edward Letney che è stato fermato dalla polizia e segnalato. Il gesto plateale, becero ed illegale del giovane ha ladciato sbigottiti ed intimoriti i presenti, ma poi è arrivato un team di sicurezza e l’uomo è stato messo in stato di fermo.

Cacciato per aver fatto il saluto nazista

L’uomo ha dato in escandescenze all’improvviso all’aeroporto di Seattle, dove ha iniziato a “urlare insulti nazisti ai passeggeri che stavano per salire sull’aereo domenica, hanno mostrato i video sui social media”.

L’incidente è avvenuto mentre i passeggeri si stavano imbarcando su un volo tra Seattle, Washington e Dallas-Fort Worth, in Texas. Il nome dell’uomo è Nicholas Edward Letney.

“Andate tutti nelle camere a gas!”

L’organizzazione senza scopo di lucro StopAntisemitism ne ha denunciato il gesto in un video. Ecco cosa ha detto il giovane: “Vai alla camera a gas! Guerra razziale!” Ed alle persone in imbarco ha urlato ancora mentre faceva il saluto nazista: “Gli ebrei hanno avuto ciò che si meritavano“.

Poi Letney indicando un’altra persona fuori campo ha detto: “Sei un fottuto alieno. Un alieno e un rettile”.

Qui sotto lo sconvolgente video di quanto avvenuto a Seattle.