×

Agenas, in salita le terapie intensive: raggiunto il 10%

Covid-19, terapie intensive: la situazione si aggrava in diverse aree.

terapie intensive

I numeri di malati di Covid-19 ricoverati in ospedale continua a salire in Italia. A livello nazionale si è raggiunto il 10% delle terapie intensive. Un dato alquanto preoccupante, che giunge a ridosso delle festività natalizie. A renderlo noto Agenas (Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali).

Coronavirus, terapie intensive: la situazione a Bolzano

In verità, in alcuni territori le percentuali dei ricoverati in terapia intensiva è sensibilmente più elevato rispetto ad altre aree. Un esempio lampante è la provincia autonoma di Bolzano dove in data 14 dicembre si è raggiunto il 22%, con un incremento del +1% rispetto allo scorso 13 dicembre. 

Terapie intensive: la situazione nei reparti ordinari

Se esaminiamo, invece, la situazione dei posti letto occupati nei reparti ordinari, i dati nazionali rimangono fermi al 12% rispetto allo scorso 13 dicembre.

In Friuli, invece, il dato riportato è del 25%. 

Terapie intensive: la decisione del Veneto 

La regione Veneto ha deciso di sospendere tutte quelle attività che prevedono un successivo ricovero in terapia intensiva, almeno nei casi in cui si rivelerà essere necessario. Lo ha dichiarato Luciano Flor, direttore generale della Sanità della Regione Veneto. Una decisione che, a detta di Flor, è stata presa con l’obiettivo di recuperare (seppur in maniera temporanea) personale addetto a tamponi, vaccinazioni e tracciamenti Covid. 

Contents.media
Ultima ora