> > Aggredisce la moglie con pugni e una testata sul naso: il figlio chiama i Car...

Aggredisce la moglie con pugni e una testata sul naso: il figlio chiama i Carabinieri

Carabinieri

Un ecuadoriano di 41 anni aggredisce la moglie. I pugni e le testate dell'uomo le rompono il setto nasale e le procurano un trauma cranico.

Violenza domestica in un comune in provincia di Bologna.

Una donna è stata picchiata in maniera selvaggia dal marito che le ha spaccato il setto nasale e le ha procurato un trauma cranico. A chiamare le forze dell’ordine è stato il figlio della coppia.

Aggredisce la moglie con pugni e una testata sul naso: il figlio chiama i Carabinieri

La vicenda è avvenuta a Calderara di Reno, nel Bolognese, la notte tra l’1 e il 2 novembre 2022.

Le urla della donna hanno svegliato il figlio che ha visto il padre immobilizzare la madre e colpirla con pugni e testate sul volto. Immediatamente il ragazzino ha allerato i carabinieri che sono giunti sul posto e hanno arrestato l’aggressore.

Le condizioni di salute della donna e i capi d’accusa del marito

La donna si è rifugiata a casa di una vicina di casa ed è poi stata ricoverata presso l’ospedale Maggiore di Bologna dove le hanno diagnosticato una frattura del setto nasale e un trauma cranico.

Il tutto è guaribile in 30 giorni. La coppia è sposata da 22 anni ed entrambi sono ecuadoriani. Ora l’aggressore 41enne dovrà rispondere di maltrattamenti contro familiari o conviventi e lesione personale aggravata.