×

Alopecia seborroica: ricrescita, sintomi, rimedi naturali

alopecia

L’alopecia seborroica è un disturbo molto diffuso tra i giovani. Come riusciamo a capire se ne siamo affetti? E soprattutto, che rimedi naturali utilizzare?

Lalopecia seborroica si distingue dalle altre perché si manifesta precocemente: negli uomini in giovane età.

In genere è più diffusa tra gli uomini, ma ne soffrono anche le donne e i primi sintomi possono aversi intorno ai 20 anni. In genere è ereditaria e ne soffrono il 30-40% di uomini e donne. Si manifesta come stempiatura che progredisce fino a regione centrale della testa, estendendosi pian piano.

È chiamata seborroica perché è la seborrea, il grasso prodotto in eccesso nel cuoio capelluto, la causa del diradamento dei capelli.

Il sebo di per sé non è un nemico dei capelli e li aiuta in due modi. Uno consiste nella creazione di una patina protettiva a base di olio e acqua, per proteggere la cute e i capillari sottostanti da agenti chimici o batterici. L’altro consiste nel rendere impermeabile la superficie del capello, man mano che cresce. Però l’eccessiva produzione di sebo ha un effetto contrario e anziché proteggere i capelli, ne facilita la perdita.

I sintomi? prurito alla testa, indolenzimento della cute, desquamazione della cute in forma di forfora grassa e, ovviamente, graduale perdita dei capelli.

Quali rimedi naturali esistono? Gli aminoacidi come la taurina aiutano a stimolare la ricrescita e vanno assunti per via orale. Tra le erbe e le piante officinali ce ne sono molte che fanno al caso nostro: la capelvenere ha azione rivitalizzante, l’ortica è anti caduta, infine il ginko biloba aiuta la circolazione sanguigna. Per utilizzarle bisogna farne dei decotti da applicare massaggiando la cute. Anche gli oli essenziali sono efficaci: lavanda, cardamomo, salvia officinali, salvia slcarea e rosmarino. Si possono applicare sia da soli, sia insieme – questa è la soluzione migliore. Se si opta per gli oli essenziali, bisogna ricordarsi che vanno miscelati con olio vegetale e poi massaggiati fino a completo assorbimento.

Un ultimo rimedio, di certo meno “profumato”, può essere la cipolla. Serve strofinarne mezza sul cuoio capelluto per contrastare eccesso di sebo e rinforzare i follicoli.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio Lapadula
20 Ottobre 2016 17:18

ho provato un trattamento con minoxidil al 5% che mi ha dato alcuna controindicazione. dicono che il bioxidil puo’ esssere un valido componente in sostituzione. che ne pensate?


Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora