×

Antonella Viola: “Il vaccino covid ai bambini va fatto, è l’unico modo per proteggerli”

La dottoressa Viola è favorevole al vaccino covid per i bambini e per questo invita i genitori ad optare per la somministrazione.

Viola vaccino covid bambini

L’Aifa – Agenza italiana del farmaco – così come già era successo per l’Ema e la Fda, rispettivamente organi regolatori dei farmarci in Europa e Stati Uniti, ha dato il via libera per le somministrazioni del vaccino covid i bambini della fascia d’età compresa tra i 5 e gli 11 anni.

Un passaggio necessario per uscire dalla pandemia secondo buona parte della comunità scientifica, oltre che un modo per proteggere i più giovani, per i quali non sempre la malattia si è dimostrata essere lieve. È questo il pensiero dell’immunologa e professoressa di Patologia generale all’Università di Padova Antonella Viola che, la stessa, ha ribadito nel corso del suo intervento nel programma tv Di Martedì.

Viola sui vaccino covid ai bambini

Il vaccino va fatto, è l’unico modo per porteggere i bambini – ha detto Viola – Il virus è subdolo, può restare nel corpo a lungo, può causare effetti gravi nei bambini: in Italia ci sono stati migliaia, i dati dell’Istituto Superiore di Sanità parlava di 5.800 bambini che hanno avuto bisogno del ricovero in ospedale. Quindi – ha precisato – migliaia di bambini per i quali non è stata passeggiata questa malattia. Per tutte queste ragioni dobbiamo assolutamente proteggerli vaccinandoli”.

Vaccino covid ai bambini, il punto di Viola

Nei giorni scorsi la stessa Viola aveva già sottolineato come per lei – e per buona parte della comunità scientifica – la vaccinazione dei bambini rappresenti un importante step da compiere, in quanto i benefici supererebbero di gran lunga i rischi. “Quando tutti questi istituti (Fda, Ema, Aifa ndr.) e anche la società italiana di pediatria dicono che il vaccino va fatto ed è sicuro – aveva sottolineato l’immunolga – chi sono io come singolo per dire che non va bene?”.

Viola sull’importanza del vaccino covid ai bambini

Nella parte finale del suo intervento la dottoressa Viola si è soffermata sulla nuova variante Omicron contro la quale sarebbe bene fare la terza dose. “Il nostro corpo alza le sue difese – ha detto l’immunologo – non credo che Omicron buchi i vaccini”.

Contents.media
Ultima ora