×

Antonino Cannavacciuolo: “Sento mia nonna dall’Aldilà”

Antonino Cannavacciuolo, celebre giudice di Masterchef, parla di lavoro, della famiglia e del legame indissolubile con la nonna defunta

cannavacciuolo
cannavacciuolo

Di recente si è sentito parlare tanto di Antonino Cannavacciuolo, soprattutto per via delle vicende che hanno coinvolto il suo bistrot di Torino. Oggi però, in una recente intervista su un noto settimanale femminile, lo chef ha parlato non solo del suo lavoro, ma anche della sua famiglia e del legame che lo unisce a sua moglie e ai suoi figli. Cannavacciuolo, infatti, ha detto che con i suoi figli vorrebbe trascorrere più tempo. Proprio grazie a sua moglie, del resto, riesce a conciliare impegni lavorativi e personali. Con lei ha la fortuna di dividere la stessa passione. Per questo motivo, Antonino è consapevole di essere un uomo fortunato sotto diversi punti di vista.

“Sento la voce di mia nonna”

Nel cuore dello chef, però, non ci sono solo la moglie e i figli.

C’è anche un’altra donna. Nello specifico, a lei Antonino Cannavacciuolo afferma di essere ancora molto legato tuttora. Si tratta di sua nonna, morta ormai da diverso tempo, che gli ha insegnato a credere nell’Aldilà. Con la donna, infatti, dice ancora di essere in contatto. Tanto che Cannavacciuolo ga detto di cercarla spesso, ma anche di sentire la sua voce. “Anche se a molti sembro pazzo, io ci credo. La cerco spesso e sento dentro la sua voce”. La nonna, spiega infatti lo chef, è diventata il suo angelo custode. “Mi dà conforto. Quando sono in difficoltà, ma anche quando mi succede qualcosa di bello, la ringrazio”.

Masterchef

Cannavacciuolo: il matrimonio con Cinzia

Dall’unione con Cinzia Primatesta, Antonino Cannavacciuolo ha avuto due figli: Elisa di otto anni e Andrea di tre. Cinzia e Antonino si sono conosciuti quando lui era ancora uno chef alle prime armi. Era appena arrivato a “L’approdo”, un ristorante sul Lago d’Orta, per svolgere un lavoro stagionale. Tra loro è stato un colpo di fulmine. Dopo aver aperto insieme il primo ristorante, i due non si sono mai più lasciati.

Antonino Cannavacciuolo è uno dei maggior chef famosi d’Italia. Ha 41 anni ed è nato a Ticciano, una piccola frazione di Napoli. È diventato noto sopratutto per essere uno dei giudici di Masterchef Italia. Ma i suoi esordi in cucina sono riconducibili a Villa Crespi, il ristorante che gestisce sulle rive del lago d’Orta.

Da gennaio dello scorso anno conduce un nuovo programma sul canale Nove, dal titolo O’ mare mio. Per finire, altre piccole curiosità: lo chef napoletano è alto 191 centimetri e pesa 102 chili.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche