×

Aumento luce e gas da ottobre: le misure di Assium per sostenere famiglie e imprese

Iscrizione gratuita, consigli e sportello per gli associati: le strategie di Assium per sostenere i cittadini con l'aumento dei costi di luce e gas.

Aumento di luce e gas Assium

Per sostenere imprese e famiglie alle prese con il rincaro di luce e gas, Assium, associazione nel settore dell’Utility Managment, propone piani personalizzati di efficientamento e risparmio nelle bollette.

Aumento di luce e gas: l’analisi di Assium

Il governo aveva annunciato un caro delle bollette del 40%, causato principalmente dall’aumento del costo delle emissioni di CO2, dall’aumento della domanda di gas naturale per la produzione di energia elettrica per far fronte alla ripresa produttiva post lockdown (cosa che ha determinato l’aumento del costo della materia prima) e dall’incremento dell’impatto climatico e relativi costi.

L’esecutivo ha stanziato delle risorse per attutire l’impatto del rincaro su milioni di famiglie e microimprese tramite misure speciali, ma i cittadini si troveranno comunque a spendere una media di 145€ in più per la luce e 155€ per il gas.

Aumento di luce e gas: Assium a sostegno dei consumatori

In questo contesto, Assium affianca i consumatori e i professionisti del settore delle utilities aiutandoli a fare scelte più consapevoli non solo per risparmiare ma anche per programmare la spesa.

L’associazione ha in primis azzerato i costi di iscrizione e incluso nei servizi degli associati uno sportello online attraverso il quale è possibile ricevere una prima consulenza sui consumi specifici.

Il Presidente Federico Bevilacqua ha infatti manifestato la volontà di “mostrare concretamente come essere affiancati da un utility manager certificato consenta al consumatore di intervenire con consapevolezza: adeguando le condizioni contrattuali e i propri comportamenti su un utilizzo sostenibile dell’energia“.

Aumento di luce e gas: i consigli di Assium

Oltre a prevedere due eventi per aziende, professionisti e consumatori (il 6 ottobre presso FUSAEXPO a Brescia nella conferenza “Assium presenta l’utility manager. Etica e competenza nei settori delle telecomunicazioni e dell’energia” e il 28 ottobre in diretta streaming alle 12.30 su ww.assium.it nell’evento di presentazione “Con fiducia verso il futuro: l’Utility Manager”), gli esperti di Assium hanno inoltre stilato una lista di consigli pratici che i consumatori possono attuare in presenza di aumenti o di cambiamenti nel settore energetico.

Alle aziende si suggerisce di dotarsi di un audit enegetico per capire come viene consumata l’energia, attivarsi per adottare lampade a led e valutare l’inserimento della domotica per gli impianti di raffreddamento e
riscaldamento. Per le famiglie di utilizzare gli elettrodomestici dopo le 19, dopo le 23 o nel weekend, di scegliere lampadine a led e di adottare elettrodomestici a basso consumo.

Contents.media
Ultima ora