> > Autodichiarazione per gli aiuti di stato: c'è la proroga al 31 gennaio

Autodichiarazione per gli aiuti di stato: c'è la proroga al 31 gennaio

Il ministro Giorgetti

Autodichiarazione per gli aiuti di stato: proroga al 31 gennaio e due FAQ “sul calcolo degli interessi da recupero e su come scomputare gli aiuti"

Sul’autodichiarazione per gli aiuti di Stato c’è la proroga al 31 gennaio.

Una comunicazione quella che sta circolando in queste ore, che consentirà ai cittadini di avere più tempo per fronteggiare la crisi e che spiega bene cosa è successo. La proroga dell’ultima ora per l’invio dell’autodichiarazione sugli aiuti di Stato è stata decisa con un provvedimento emanato poco più di 24 ore prima della scadenza.

Aiuti di stato: c’è la proroga bimestrale

Il posticipo dell’adempimento in questione al 31 gennaio 2023 sarà valido anche per un’altra voce.

Quale? Quella relativa al versamento delle “somme ottenute in eccedenza”. In buona sostanza il Ministero ha accolto le “lamentele di molti professionisti che, negli ultimi giorni a ridosso della scadenza, hanno avuto grosse difficoltà ad accedere al Registro Nazionale Aiuti”.

Due nuove FAQ sul sito dell’Agenzia delle Entrate

Ci sono precisazioni come sempre disciplinate dalle FAQ disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Due nuove risposte “sul calcolo degli interessi da recupero e su come scomputare gli aiuti successivi”.

Il dato dunque è che esattamente 24 ore prima della scadenza del 30 novembre 2022, per presentare la dichiarazione sugli aiuti di Stato, l’Agenzia delle Entrate ha concesso una proroga di due mesi, con provvedimento del 29 novembre.