×

Ballottaggio Ostia: M5S trionfa. Centrodestra sconfitto

Ballottaggio Ostia, il risultato è stato quello di un trionfo dei Pentastellati. Invece, per il centrodestra di è trattato di un importante flop.

default featured image 3 1200x900 768x576

Il ballottaggio Ostia ha dato il suo verdetto: trionfo del Movimento 5 Stelle, sconfitta del Centrodestra. Questa sentenza consegna ai pentastellati una delle poche aree di territorio della capitale che ancora non governavano, dopo le comunali dello scorso anno. Raggiante Giuliana Di Pillo, nuova presidente del Municipio X, che ha definito questa vittoria come “di tutti i cittadini e della voglia di rinascita”.

Gli sconfitti accusano CasaPound ed il clan Spada di aver dato voti al Movimento 5 Stelle.

Ballottaggio Ostia risultati

Il risultato del ballottaggio Ostia è stato 59,6% a 40,4%. Il prossimo minisindaco, dopo 24 mesi di commissariamento per infiltrazioni criminali, sarà Giuliana Di Pillo del Movimento 5 Stelle. La donna è un’ex insegnante di sostegno di scuola media, diventata poi delegata al Litorale di Virginia Raggi. È soprattutto il primo cittadino di Roma, a gioire per questo risultato del ballottaggio Ostia.

Infatti, con questo verdetto si può dire superato il primo test elettorale, a circa un anno e mezzo dalla vittoria sul Campidoglio. Il Movimento 5 Stelle ha comunque perso 17 punti, rispetto al ballottaggio del 2016. Ma Virginia Raggi ha postato comunque su Twitter con evidente soddisfazione: «I romani sono con noi e per il cambiamento».

ballottaggio ostia

Affluenza ballottaggio Ostia

Tuttavia, un dato che non può non far riflettere è l’elevato astensionismo che si è registrato in questo ballottaggio ostia, come nel primo turno di un paio di settimane fa. Allora si era, un po’ goffamente, spiegato questo fenomeno col mal tempo. Ma questa volta questa non si può far conto su questa ‘giustificazione’. Questo alibi si erode in questo caso. Infatti, ad Ostia, ieri splendeva il sole.

Ma ai seggi, blindatissimi da polizia e carabinieri, pochi cittadini hanno esercitato il loro potere e diritto. A scegliere il presidente di questa che di fatto è una città nella città ( Ostia conta 230mila abitanti, come la città di Messina) sono stati pochi elettori elettori. Alle cabine elettorali si sono presentati il 33,6%, poco più di 60mila residenti. In pratica ha votato un abitante su tre tra quelli aventi diritto di voto.

Ballottaggio Ostia reazioni

Ovviamente, tra le schiere del Movimento 5 Stelle si esulta. Per Luigi Di Maio, candidato premier dei pentastellati, “l’effetto Raggi esiste ed è positivo”. Ancora più ovviamente, per gli avversari non si tratta di una vittoria/sconfitta totale, almeno pubblicamente. Fabio Rampelli, capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia afferma: “Il M5S in un anno è crollato di quasi 20 punti, io non festeggerei”. Inoltre, lo stesso Rampelli ipotizza che dietro questo risultato ci siano i voti di CasaPound e del clan Spada.
Adesso, all’interno del centrodestra si apre la resa dei conti. Ed il prossimo appuntamento, le regionali del Lazio tra pochi mesi, si avvicina sempre di più. Davide Baroni, capogruppo di Forza Italia in Campidoglio, ha commentato: “Con un candidato moderato avremmo preso più voti al centro, si poteva fare meglio”.
Nessuna dichiarazione, invece, da parte del Pd, uscito sconfitto già al secondo turno.

Contents.media
Ultima ora