×

Bergamo, muore una donna colpita da un batterio

Ad Almè, comune in provincia di Bergamo, muore una donna colpita da un batterio. Ricoverata in terapia intensiva, per lei non c'è stato niente da fare

Muore una donna colpita da un batterio, che diffusosi rapidamente in tutto il corpo le ha causato un collasso polmonare e una forte emorragia. La donna, Olga Ovchinnikova, era giunta ad Almè – comune in provincia di Bergamo – per vivere con il marito Luigi Tarchini; lascia due figli: un maschio di 18 anni e una ragazza di 14. Il marito, persona conosciuta nel mondo del ciclismo dilettantistico, racconta di come la situazione sia precipitata nel giro di pochi giorni. La coppia era infatti in Sardegna per una vacanza, quando, il giorno 13 agosto 2018, ha saputo che il padre di lei era stato colpito da un’ictus.

La situazione è precipitata rapidamente

I due hanno deciso quindi di rientrare immediatamente per poter assistere l’uomo in ospedale, ma poco dopo essere tornati Olga ha cominciato a stare male.

Il marito racconta di come la donna fosse particolarmente legata al padre, e di come la situazione l’avesse stressata e debilitata. “le venne persino la febbre, che non aveva mai avuto da quando la conosco” dice il compagno. Nel giro di pochi giorni si sono recati al pronto soccorso per due volte, ma in entrambe i casi la donna è stata dimessa. La situazione però non è però migliorata e, sentitasi nuovamente male, Olga è stata dunque ricoverata d’urgenza nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale. Un ricovero che non è però servito a salvarle la vita. Ai danni polmonari si era infatti aggiunta una forte emorragia che non le ha lasciato scampo.

Leggi anche